Aquilani: “La Juve ha strameritato questo scudetto. Garcia è il valore aggiunto della Roma”

di finconsadmin
«Garcia cosa ha portato alla Roma? E’ riuscito a far rendere al meglio tutti i giocatori a disposizione. E’ il valore aggiunto dei giallorossi» ha detto tra le altre cose Alberto Aquilani  in una intervista rilasciata al Corriere dello Sport. Chi è l’allenatore top, Conte o Garcia?
«Sono molto diversi, entrambi molto bravi».

Nonostante il record di inizio stagione, lo scudetto pare sempre diretto verso nord.
«La Juventus ha strameritato la vittoria di questo campionato».

La Roma senza Destro?
«Resta molto forte».

Pure Florenzi, come lei, è figlio del settore giovanile giallorosso: rimpianti per il suo addio?
«Roma è stata importante per me, ma sono venuto via da tanti anni e ora non ci penso più…».

Come fermerete Totti che, a dispetto dell’età, ogni volta che vede viola si scatena?
«Totti è uno dei più grandi giocatori del calcio italiano con cui abbia mai giocato. Fermarlo non è mai facile. La Roma, però, non è solo il capitano è una grande squadra».

Che giocatore è Gervinho?
«E’ una sorpresa. Lo seguivo quando giocava all’Arsenal, ma non mi aveva impressionato come quest’anno. Grande merito, come detto, va a Garcia».

Meglio Gervinho o Cuadrado?
«Io mi tengo Cuadrado».

E De Rossi come si argina o come si può superare il miglior difensore possibile della difesa giallorossa?
«De Rossi ha un’intelligenza calcistica fuori dal comune. Legge le situazioni difensive con l’anticipo necessario a prendere in contrattempo l’avversario. Superarlo sarà uno dei problemi che avremo per cercare di battere la Roma».

Potrebbe diventare un modello per lei… futuro regista?
«Sì, da De Rossi posso solo imparare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy