225 volte Totti

di finconsadmin

La festa, naturalmente, era pronta. Tutti erano in attesa del gol che Totti stesso aveva promesso due settimane fa, dopo quello alla Juve che lo aveva portato a una sola lunghezza dal secondo posto. Come riporta il Corriere dello Sport, dopo il suo gol, lo speaker ha urlato il suo nome per dieci volte: ?Come il suo numero!?.? Lacrime anche alla fine della partita, quando i figli gli corrono incontro entrando in campo: l’abbraccio e i baci sono bellissimi. Poi i due bambini si uniscono alla Roma nella corsa verso la Sud.

Perch? la sorte ha voluto che nel giorno dedicato a chi gioca e segna da vent’anni per la Roma, toccasse al ragazzo alla seconda presenza segnare il gol del 2-1: un altro romano, romanista, cresciuto a Trigoria, Alessio Romagnoli.? Al numero dieci la gente dice duecentoventicinque volte grazie. Francesco Totti: la storia continua. Next stop? Piola…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy