Arriva la Roma, Borriello sotto esame

di Redazione, @forzaroma

(Il Secolo XIX) – Pausa terminata, è tempo di ripartire. L’appuntamento è per oggi pomeriggio al Signorini di Pegli, con il posticipo di domenica sera al Ferraris contro la Roma nel mirino. «La sosta è destabilizzante», ha detto De Canio. Il motivo è semplice: sono parecchi i giocatori che partono per giocare con le rispettive Nazionali e così rientrano solo due-tre giorni prima rispetto alla partita di campionato. Accade in particolari con i giocatori sudamericani,costretti a lunghi viaggi intercontinentali. L’allenatore non ha così la possibilità di sfruttare le sedute di allenamento per lavorare con il gruppo al completo. In più, prima dei due giorni di pausa, De Canio ha dovuto fare i conti anche con le assenze di Bertolacci (contusione a un piede), Bovo Borriello (problema muscolare per entrambi), costretti a lavorare a parte. Bovo e Bertolacci oggi saranno in gruppo, per Borriello (risentimento all’adduttore) sono previsti invece una serie di controlli per capire se qualcosa non va o se invece è tutto a posto.

Sotto esame resta naturalmente anche Jankovic, sempre alle prese con qualche fastidio muscolare e quindi costretto talvolta a programmi differenziati rispetto al resto del gruppo. Difficilmente sarà a disposizione per la Roma, invece, capitan Rossi, che sta recuperando dall’operazione al menisco: il suo rientro in gruppo è previsto in settimana ma con ogni probabilità sarà disponibile solo per il match successivo, contro il Milan a San Siro. Ieri pomeriggio, intanto, è partita la prevendita per Genoa-Roma, biglietti in vendita al Genoa Store e nelle ricevitorie Lottomatica. Il ds Capozucca, intanto, confida qualche rimpianto riguardo a quanto ottenuto dalla squadra finora. «Per quanto espresso sul campo, potevamo avere qualche punto in più. La sconfitta con la Juventus ci brucia ancora, perché è stata forse la nostra miglior partita. Ma anche con il Palermo meritavamo di più». La squadra ha però ritrovato l’appoggio dei tifosi. «Il pubblico ci è stato vicino. L’importante è che i tifosi siano vicini alla squadra, poi se hanno qualcosa contro i dirigenti poco importa, è normale che la stagione scorsa ha lasciato qualcosa, ma devono capire che è stata difficile anche per noi. Speriamo di dimenticarla in fretta». […]

 Domenica al Ferraris il Genoa ritroverà Destro. «Sta un attimo soffrendo in una grande squadra e con tante aspettative ma anche Mattia è un predestinato, ed anche lui avrà un futuro importante», ha concluso Capozucca.

In vista del match con la Roma sarà effettuata una rizollatura di circa 300 metri quadrati, nella zona verso la gradinata Sud. Questo il risultato della verifica sul terreno di gioco da parte dell’agronomo della Lega Calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy