Un Angel in volo, oggi è il giorno

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista-P.Bruni) Oggi, salvo sorprese, sarà il giorno di José Angel Valdés. Mancano, infatti, pochi dettagli per chiudere la trattativa con lo Sporting Gijon e consegnare a Luis Enrique il terzino sinistro che dovrebbe raccogliere l’eredità di John Arne Riise.

La trattativa condotta direttamente da Walter Sabatini e nata durante il viaggio in Catalogna di una decina di giorni fa, quando il direttore sportivo giallorosso andò per chiudere con Bojan Krkic, sembra essere giunta ai titoli di coda. Pochi dettagli, per lo più burocratici, separano lo spagnolo dallo sbarco nella Capitale: la proposta, intorno ai quattro milioni e mezzo, è stata accettata dalla dirigenza bianco-rossa già da qualche tempo e il giocatore ha dato il suo completo benestare al trasferimento. Rispedita al mittente, perciò, l’offerta del Barcellona (sui tre milioni e mezzo di euro): la differenza economica fra domanda e offerta, addizionata all’impossibilità di assicurargli un posto da titolare, hanno fatto propendere l’ago della bilancia verso Trigoria. In blaugrana avrebbe trovato la scomodissima presenza di Adriano e Dani Alves, non esattamente gli ultimi arrivati e la spola fra prima squadra e “filiale B” sarebbe stata più che una certezza.

A ventuno anni, nel momento in cui bisogna fare il salto definitivo nel calcio che conta, José non se l’è sentita di tornare professionalmente indietro e ha preferito scegliere di essere il re nella Capitale del mondo piuttosto che suddito in una città sicuramente bellissima e vincente come quella catalana. «In questo momento la Roma è la squadra più vicina», ha recentemente spiegato, ai microfoni di TeleRadioStereo, il giovane talento dell’Under 21 spagnola. Una candida ammissione che in un colpo solo ha dissolto anche gli ultimi dubbi circa un possibile reinserimento dei blaugrana nella contrattazione e avviato, di fatto, le pratiche federali per lo sbarco nella nostra serie A. Che cosa manca, quindi, per brindare? Una semplice mail, un messaggio di posta elettronica da parte di Alfredo Garcia Amado, il direttore generale dello Sporting Gijon, con l’assenso all’offerta romanista.

Contemporaneamente, il Cda del club giallorosso conferirà a Claudio Fenucci, cooptato a Baldissoni, Fiorentino e Mengrone poteri e deleghe da amministratore delegato. Un ruolo chiave che lo autorizzerà a mettere la firma sui contratti di acquisto dei nuovi giocatori. Conclusi tutti questi iter, si arriverà alla fase che maggiormente stuzzica le fantasie dei tifosi: la presentazione alla stampa. Anche se ovviamente non ci sono date ufficiali, José Angel Valdés potrebbe partecipare ad una pre-conferenza d’insediamento di Thomas Richard DiBenedetto come nuovo presidente della Roma prevista, orientativamente, fra l’11 e il 13 luglio. Per le fasce, intanto, spunta anche il nome di Emiliano Insua del Liverpool, terzino in grado di giocare sia a destra sia a sinistra. Potrebbe rientrare nella trattativa che porterà Doni in Inghilterra oppure arrivare indipendentemente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy