Totti, la biografia chiude in top 10: “Un capitano” tra i libri più venduti del 2018

L’opera realizzata dal dirigente della Roma e Paolo Condò si classifica al nono posto

di Redazione, @forzaroma

Sono arrivati i dati Nielsen e, come tutti gli anni, si può fare il bilancio delle vendite librarie del 2018. Almeno dei piani alti del mercato, di quei primi dieci titoli che rappresentano il gotha certificato dai registratori di cassa delle librerie e dei supermercati. La dominatrice indiscussa del mercato è indubbiamente lei, la misteriosa e sedicente Elena Ferrante. L’amica geniale (e/o), spinta dai potentissimi alisei della serie televisiva procede con il vento in poppa e ha venduto oltre le 234mila copie, riporta Il Giornale.

Se la si guarda bene questa Top ten è molto virata al rosa. I due libri della Ferrante, le due Storie della buonanotte, La ragazza con la Leica (Guanda, terzo posto), Le assaggiatrici di Rosella Postorino (Feltrinelli, al decimo posto). Sei dei titoli più venduti sono a target prevalentemente femminile. E gli altri quattro? Due sono gialli, non per niente uno dei settori in cui gli editori investono di più. Al secondo posto c’è l’immancabile Camilleri, con Il metodo Catalanotti (Sellerio) che ha venduto oltre 191mila copie. Al quarto un giallista davvero di pregio, Joël Dicker, con La scomparsa di Stephanie Mailer (La nave di Teseo) che macina in un anno 110mila copie. Gli altri due titoli vengono da mondi paralleli a quello letterario. Un capitano (Rizzoli), il libro di Francesco Totti, è nono e la cosa non stupisce, ma letteratura non è. L’altro bestseller atipico è Divertiti con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te (Mondadori Electa). Sesto posto e 107mila copie più spiccioli per questo libro figlio del mondo Youtube.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy