Stop alla tessera senza tessera

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero) Doveva rappresentare la grande novità della campagna abbonamenti della Roma 2011-12, quella di permettere anche a chi non aveva la tessera del tifoso, di poter comunque sottoscrivere l’abbonamento.

E invece ieri lo stop all’iniziativa (che aveva avuto un gradimento elevato fra i sostenitori giallorossi) è arrivato direttamente dall’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive che, attraverso una nota diffusa sul proprio sito internet, ha spiegato di aver chiesto alla Roma «di avviare la campagna abbonamenti con la sola modalità collegata all’AS Roma club privilege». Una doccia fredda che a Trigoria non si attendevano. E in effetti anche la nota dell’Osservatorio non è chiara: nella prima parte si boccia sostanzialmente l’idea, per poi comunque aprire ad una possibile attuazione futura, avendo convocato giovedì una seduta «al fine di operare un’analisi della iniziativa proposta, anche per valutarne eventuali applicazioni a livello nazionale».

Il comunicato inoltre ricorda, proprio in riferimento «all’annunciata iniziativa di vendita degli abbonamenti dell’AS Roma anche ai non possessori della tessera del tifoso», che «il recente protocollo d’intesa, siglato tra il Ministro dell’Interno ed i vertici sportivi, esclude espressamente tale possibilità, sebbene nel contesto di una piena autonomia dei club di strutturare iniziative promozionali, nell’ambito della cornice delle regole che disciplinano la tessera del tifoso».

S.C.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy