Stekelenburg e Lobont di nuovo insieme. Con l’Ajax hanno conquistato tre titoli!

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – R.Maida) Steke e Lobi, come li chiamano quelli del calcio, nella stessa stanza, cinque anni dopo. Erano compagni nel­l’Ajax, quando si contendevano il posto allenamento dopo allenamento. Quattro stagioni passate a confrontarsi, tra il 2002 e il 2006.

Stekelenburg ha solo vent’anni, il titolare è Lobont, già portiere della nazionale rumena. Più avanti pe­rò le gerarchie saltano: Ronald Koeman, nell’estate 2004, decide che il giovane rampollo del calcio olandese merita una chance ma due infortuni ne frenano l’ascesa e prolun­gano il soggiorno di Lobont ad Amsterdam. Poi le strade si dividono, Stekelenburg diventa grande e forte, Lobont co­mincia a girovagare, ma la stima resta. E’ la Roma adesso a riunire un sodalizio vincente: insieme hanno conquistato un campionato, una coppa e una supercoppa d’Olanda. Sta­volta non ci sono dubbi: il titolare è Stekelenburg. E Lobont approva. Meglio lasciare il posto a un amico che a un altro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy