Si complica l' affare Rossi, sale Vucinic

di Redazione, @forzaroma

(Gazzetta dello Sport – O. Raleigh) – Nella Juve ci sono già cinque giocatori nuovi: Pirlo, Vidal, Pazienza, Lichtsteiner e Ziegler. Ma Antonio Conte ne vorrebbe almeno altri tre per colmare le lacune nell’organico: un difensore centrale, un esterno sinistro offensivo e una punta.

Ma all’allenatore servirebbero anche delle alternative in altre posizioni. E allora proviamo a capire le necessità di Conte.

Sulle fasce, in difesa, la situazione è definita al 75%: a sinistra la coppia è composta da Ziegler e De Ceglie, a destra la società non ha ancora deciso se tenere o cedere Motta. Di sicuro serve un centrale di valore perché Bonucci deve ancora crescere e Barzagli ha già 30 anni. Gli uruguaiani Lugano e Coates sono le prime scelte. Centrocampisti centrali Ceduto ieri Sissoko al Paris St. Germain per 7 milioni più 1 di bonus, la Juve ha tre centrali: Pirlo, Pazienza e Vidal. E poi c’è Marchisio, la cui collocazione tattica varia in base alle necessità. Potrebbero essere sufficienti, ma se ci fosse un affare a costi ridottissimi i bianconeri potrebbero intervenire. Esterni offensivi E’ il settore che ha maggiori carenze. A destra c’è Krasic, intoccabile perché è il suo ruolo ma poco convincente in allenamento e nelle prime amichevoli. Poi ci sono Pepe (che può giocare su entrambe le fasce) e Martinez (che sta andando molto bene in tournée, ma resta sul mercato). Conte vorrebbe cinque o sei esterni: ne mancano almeno due, pur contando l’eventuale conferma di Pasquato. E soprattutto manca il titolare sulla sinistra, visto che Marchisio ha caratteristiche diverse. Il grande obiettivo è Diego Perotti, che il Siviglia non vuole vendere ma per il quale la Juve potrebbe fare un investimento importante. Tra le alternative ci sono Bastos e Vargas. Punte Rossi o Vucinic? Fino a qualche giorno fa sembrava Rossi: poi il Villarreal ha ceduto Cazorla e sta trattando la cessione di Nilmar. In questo caso toglierebbe Pepito dal mercato. Ieri Marotta e Sabatini si sono incontrati per parlare di Vucinic, e dopo i calendari l’ad bianconero è andato a cena da Giannino con Cappelli, presidente della Roma. L’accordo si potrebbe trovare sulla base di 15 milioni più bonus (1,5). Vucinic potrebbe giocare anche da esterno sinistro. Intanto Marotta ha fatto il punto della situazione: «Il Villareal non vuole privarsi di Rossi, ma il mercato si basa su cambiamenti repentini: Giuseppe ha manifestato grande desiderio di indossare la maglia bianconera. Anche Vucinic farebbe al caso nostro. Noi dobbiamo accontentare Conte migliorando il livello qualitativo del gruppo. Il grande colpo non coincide con le logiche del calcio, che si basa sul collettivo» . Un mese all’inizio del campionato: chissà che faccia avrà la Juve quel giorno.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy