Si cerca un altro mancino: Ansaldi o André Santos?

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – P.Torri) A sinistra, il bollettino attua­le dice ciao a John Arne Riise ceduto al Fulham in cambio di due milioni e seicentomila euro, benvenuto al gio­vane spagnolo Josè Angel, acquistato dallo Sporting Gijon per circa quattro milioni e mezzo.

Oggi come oggi è quest’ultimo il titolare della maglia di esterno sinistro basso. Ma è anche ve­ro che in quel ruolo c’è soltanto lui, oltre al giovane Crescenzi ( peraltro un destro), rientrato dal prestito a Crotone dove ha giocato un ottimo campionato. Non è da escludere dun­que che, pur senza fretta, nel merca­to si cerchi un altro mancino per dare maggiore sostanza al ruolo. A questo proposito da diversi giorni circola la voce che il prescelto potrebbe essere lo spagnolo Emiliano Insua, cartellino di proprietà del Liverpool, ventidue anni, reduce peraltro da una stagione certamente non positiva. Se ne sareb­be parlato tra le parti nel corso degli incontri per definire il passaggio di Doni ai Reds. Abbiamo verificato la credibilità della notizia che, come spesso accade in tempi di mercato, c’è stata seccamente smentita, anche nel­l’eventualità di un’operazione da con­cludersi con la formula del prestito. Sarebbero dunque altri gli eventuali obiettivi per la fascia sinistra. In que­sto senso un nome da tenere sicura­mente in considerazione è quello del­l’argentino Cristian Ansaldi, venticin­que anni, cartellino di proprietà del club russo del Rubin Kazan, ma una grande voglia, da parte del giocatore, di trasferirsi più a occidente. La Ro­ma ha chiesto informazioni sentendosi rispondere dieci milioni per l’acqui­sto dell’argentino. A queste cifre l’af­fare non si farà mai.

Il nome nuovo nel ruolo di esterno basso sinistro, è invece quello del brasiliano Andrè Santos, ventotto anni, ancora due anni di contratto con i turchi del Fener­bahce. Il brasiliano, attualmente im­pegnato in coppa America con la Sele­cao, una decina di giorni fa è stato of­ferto a Walter Sabatini. Infine in bal­lo per la fascia sinistra ci sarebbe an­che Balzaretti ma finché Zamparini continuerà a chiedere dieci milioni, le parti non si metteranno neppure a se­dere intorno a un tavolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy