Se saltelli ci metto Balotelli: pazza idea?

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – F.Cassini) L’ultima che ha combinato – gol divorato per irridere il portiere dei Galaxy con veronica e colpo di tacco – ha fatto infuriare perfino Roberto Mancini, che non ha esitato a punirlo con l’immediata sostituzione.

Eppure, l’idea di un Mario Balotelli in maglia giallorossa, per quanto decisamente poco realistica, è in grado di accendere suggestioni folli. Secondo quanto scrive il quotidiano britannico Metro.Uk, l’arrivo di Sergio Aguero al City, potrebbe convincere la dirigenza a lasciar partire l’ex interista, su cui avrebbe messo gli occhi la Roma, disposta a prenderlo in prestito con diritto di riscatto. L’operazione, per quanto suggestiva, è in realtà piuttosto difficile, in primo luogo per via dello stipendio del giocatore, troppo oneroso per le casse della Roma. Più praticabile la pista che porta a Xherdan Shaqiri, ventenne centrocampista offensivo del Basilea, che si è messo in luce negli ultimi campionati Europei Under 21. Ieri il suo agente Franco Moretti ha frenato, ma solo in parte: «Non mi ha contatto nessuno, il giocatore ha un contratto con il Basilea che scade nel 2014» ha detto, salvo poi aggiungere: «Se qualche squadra è interessata a Shaqiri, deve parlarne con il Basilea». Il club svizzero valuterebbe il suo cartellino nell’ordine dei sette milioni di euro, a Sabatini il giocatore piace e non è escluso ci possano essere sviluppi nei prossimi giorni.

Intanto, dall’Ucraina rimbalza la voce di un interessamento della Roma per Douglas Costa, classe ’90, trequartista dello Shakhtar Donetsk. A rivelarlo è lo stesso tecnico del club ucraino, Mircea Lucescu: «So che la Roma è interessata al calciatore e ha mosso i primi passi per averlo. Lui e grandissimo talento. Però, se sarò messo in condizioni di doverlo cedere, allora non potrei fare nulla». Sul fronte partenze, è ancora in cerca di una sistemazione Stefano Okaka. «Vuole trovare un club che gli dia la possibilità di esprimersi con continuità – ha spiegato il suo agente Giampiero Pocetta -. Amburgo, Stoccarda e Parma? Dobbiamo capire quale sia la migliore soluzione». Chi invece non si muoverà è Matteo Brighi, come ribadito dal suo procuratore Vanni Puzzolo: «Fiorentina e Palermo? Storie vecchie, al momento non abbiamo interesse a prendere in considerazione alcuna offerta, perché Brighi vuole solo la Roma e Sabatini mi ha detto che è incedibile».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy