Sabatini pronto al blitz per Stekelenburg e Bojan

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) L’interrogativo Bojan, il ritorno di fiamma per Stekelenburg e quasi due certezze: Kameni e Heinze.

Nel ritiro di Riscone, però, l’unica faccia nuova è quella di Luis Enrique che attende con trepidazione l’arrivo di forze nuove. Sabatini vuole accontentarlo e in settimana si recherà prima a Barcellona, poi ad Amsterdam per chiudere due trattative che si trascinano da un mese. Il nodo più spinoso riguarda Bojan, convocato per il pre-ritiro con il Barcellona (si allena con Jeffren lontano da Guardiola e Messi), ma è in attesa di una chiamata da Roma. Suo padre sta pressando la dirigenza catalana che però vorrebbe attendere la chiusura dell’affare Sanchez prima di dare il via libera a Bojan.

Se le valigie dello spagnolo sono pronte, quelle di Stekelenburg potrebbero essere preparate nelle prossime ore. Nonostante l’arrivo di Kameni, infatti, la Roma vuole aggiudicarsi anche il portiere olandese il cui nome è caldeggiato fortemente da Franco Tancredi. «Partiamo dal presupposto che il portiere deve parare – ha detto -. Credo sia la cosa più importante, poi possiamo parlare di quanto è bravo coi piedi. Kameni? Lo seguivo quando ero al Real poi l’ho perso un po’ di vista»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy