Roma, summit con Baldini

di finconsadmin

(Corriere dello Sport – P.Torri) – Mister Tom è pronto a partire. E, ci dicono, non vede l’ora di tornare a Roma dove que­sta volta si fermerà più a lungo e non è per nulla da escludere che possa esserci anche durante il ri­tiro precampionato a Riscone di Brunico.

Dal prossimo primo lu­glio, qualsiasi giorno sarà buono perché DiBenedetto sbarchi a Roma. Il closing è stato confer­mato tra il quattro e il cinque lu­glio, DiBenedetto ci sarà e, final­mente, potrà fare la sua prima conferenza stampa da nuovo pre­sidente della Roma.Intanto si tiene quotidianamente aggiornato su quel­lo che la sua nuova dirigenza sta facen­do per costruire la prima Roma ameri­cana.


SUMMIT
– Sa, per esempio, che doma­ni è previsto un in­contro con più pro­tagonisti, con og­getto la riorganiz­zazione della socie­tà e il mercato.
L’appuntamento sarebbe fissato a Trigoria, ma non è detto che sia così. Soprat­tutto perché all’incontro dovreb­be esserci anche Franco Baldini (c’è chi dice che sarà a Roma già domani sera). Che, vista la sua si­tuazione con la federazione ingle­se, potrebbe preferire che il tutto si svolga lontano da occhi indi­screti. In ogni caso al summit par­teciperanno Walter Sabatini, To­nino Tempestilli, Salvatore Sca­glia, Daniele Pradè (anche se ie­ri non era stato ancora avvisato), Vito Scala. Si parlerà di molte co­se, a partire dall’organigramma. E’ sempre più probabile che pre­sto, probabilmente la prossima settimana, venga ufficializzato l’arrivo del dottor Claudio Fenuc­ci nel ruolo di responsabile am­ministrativo ( la dottoressa Maz­zoleni rimarrà comunque a Tri­goria). Si fanno sempre più fitte e credibili le voci di novità nell’uf­ficio stampa con un candidato che al momento sembra assolutamen­te in pole-position. Si parlerà, an­che, del possibile ritorno a Trigo­ria di Franco Tancredi. Il portie­re del secondo scudetto, è legato alla federcalcio inglese sino al 2012, se fosse possibile un part­time, la cosa potrebbe andare in porto, fermo re­stando che Nanni rimarrebbe in orga­nico. I due lavore­rebbero su tutti i i portieri, da quelli della prima squa­dra a quelli del set­tore giovanile.

RITIRO – Stavolta le date del ritiro do­vrebbero essere de­finitive: la Roma partirà per Riscone il quindici luglio pomeriggio per co­minciare gli allena­menti, uno la matti­na, uno il pomeriggio, dal giorno dopo. La conclusione del ritiro è stata fissata per il ventisei luglio con un’amichevole di chiusura che probabilmente si giocherà a Innsbruck (in alternativa c’è Bol­zano) contro la squadra locale (o un avversario ancora da defini­re). Una volta rientrati a Roma, i giallorossi si alleneranno a Trigo­ria. Almeno nei giorni in cui non saranno impegnati in qualche amichevole o tournèe. Non è an­cora tramontata del tutto l’ipote­si di andare a giocare un paio di test negli Stati Uniti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy