Roma, ora si può partire

di finconsadmin

(Corriere dello Sport – P.Torri) – Walter Sabatini oggi sarà a Trigoria. Potrebbe sembrare una notizia banale, ma chi segue le vi­cende della Roma, sa che non lo è. Perché, perlomeno, il suo ingresso nel centro sportivo giallorosso, è la dimostrazione di come la nuova so­cietà sia finalmente diventata ope­rativa.

A dargli il benvenuto, trove­rà il suo predecessore, Daniele Pra­dè, Tonino Tempestilli, la dottores­sa Cristina Mazzoleni, forse Bruno Conti ( impegnato in questi giorni alle finali della Primavera).

SOCIETA’ – Dicevamo, comunque, della tangibile operatività della nuova Roma. La cosa ieri c’è stata confermata anche da autorevoli fonti Unicredit. Cioè ci sarebbe stata la fir­ma della dottoressa Rosella Sensi per la procura e quindi il potere di firma a un esponente dell’Isti­tuto bancario per le prime operazioni della società desti­nata in uno, massi­mo due anni, a un’autentica rivoluzione. La firma sui contratti di Luis Enrique e il suo staff, è stato il primo atto, ora, a bre­ve giro di posta, se ne attendono pa­recchi altri, a cominciare dalle ope­razioni di mercato. Allo studio To­nucci, peraltro, sono tuttora in atte­sa dei contratti di finanziamento che non potranno arrivare prima del 21 giugno, giorno fissato per il Cda di Unicredit. Sulla questione, peraltro, le parti stanno già lavo­rando per cercare di accelerare i tempi per il definitivo passaggio di consegne, previsto nei primi cin­que- sei giorni di luglio quando, ve­rosimilmente, risbarcherà a Roma anche il futuro presidente Tom Di-Benedetto.

CONTRATTI – Nel frattempo ci saran­no diverse altre cose da sistemare. A cominciare dal completamento dell’organigramma. In attesa ci so­no sempre il dottor Claudio Fenuc­ci, ora al Lecce, ma destinato a di­ventare il direttore amministrativo della nuova società, e Angelo Peruz­zi che dovrebbe avere un ruolo di collegamento tra tecnici, giocatori e dirigenza. Sono previste novità anche nell’ufficio stampa, magari con l’ingresso di un nome nuovo. E poi ci sono da definire i rapporti, in un senso o nell’altro, con tutta una serie di professionisti a cui scadrà il contratto il prossimo trenta giu­gno. Uno di questi, peraltro, ha già salu­tato, si tratta di Pao­lo Bertelli che non avendo avuto nessun tipo di segnale, ha accettato l’offerta della Juventus di An­tonio Conte dove sa­rà il preparatore atletico. In attesa ci sono Aurelio Andre­azzoli (per il tecnico si parla di un suo possibile futuro come vice di Pioli al Palermo) e Luca Franceschi, pre­paratore specializzato nel recupero infortunati, ruolo per ora non previ­sto nello staff degli spagnoli. C’è an­che da sistemare la questione del team manager Salvatore Scaglia, pure lui in attesa di notizie (ma agli americani lo hanno detto che i gial­lorossi non vorrebbero novità all’in­terno dello spogliatoio?). Ci sono an­che altri contratti da rinnovare op­pure passare ai saluti, come per esempio quello del fotografo giallo­rosso che, peraltro, si è rinnovato automaticamente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy