Roma, Luis Enrique vuole Stekelenburg

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – G. D’Ubaldo) Luis Enrique ha dato un’indica­zione precisa sul nuovo portiere della Ro­ma. Il suo preferito è Maarten Stekelen­burg, 29 anni a settembre, l’estremo di­fensore dell’Ajax e della nazionale olan­dese.

Sabatini aveva messo in programma un viaggio ad Amsterdam la scorsa settimana, ma ha dovuto rinviarlo. Lo farà presto, per tentare di ac­contentare l’allenatore spa­gnolo, anche se la richiesta iniziale degli olandesi è sta­ta molto elevata: dodici mi­lioni di euro. Stekelenburg ha il contratto in scadenza tra un anno, ha molte richieste, ma secon­do il suo procuratore Robert Jensen darà la priorità alla Roma. Sabatini proverà a trattare, non può arrivare a quelle cifre. Ecco perché non ha mai smesso di lavora­re sull’unica vera alternativa italiana: Emiliano Viviano. La Roma attende l’esi­to delle buste, ma la notizia dell’errore del Bologna nella compilazione delle stesse e il conseguente passaggio del giocatore al­l’Inter riducono nettamente le possibilità giallorosse. Per la Roma è un brutto colpo, perchè ieri il vice- presidente del club emiliano, Maurizio Setti, ha detto: «Con la Roma siamo a buon punto, stiamo defi­nendo l’affare, ma non è l’unico club inte­ressato » . Roma e Bologna avevano lavo­rato insieme, come dimostra anche il fat­to che Bagni sta aiutando Sa­batini a chiudere con il Gala­tasaray per Doni. I due club avevano trovato un’ipotesi di accordo che prevedeva una contropartita tecnica, oltre a quella economica. Il Bologna poteva scegliere due gioca­tori tra Curci, Guberti, Rosi (rientrati dalle comproprie­tà), Greco e Okaka.

FRENATA ALVAREZ –Maurizio Zamparini ge­la la Roma. Dopo il no per Pastore, ieri il presidente del Palermo, in uno dei suoi tanti interventi radiofonici, ha detto che Alvarez ha firmato per l’Arsenal.«Aveva­mo un interesse concreto, lo avevamo in mano già a gennaio. Purtroppo un nostro errore ce lo ha fatto scappare e in questomomento ha già firmato per l’Arsenal » .

Alla Roma questo non risulta, Sabatini ha un accordo con il giocatore e il suo procu­ratore, Marcelo Simonian. Ma ha capito che il Velez sta offrendo Alvarez per far alzare il prezzo e ha ripreso a lavorare su Lamela. Di sicuro Alvarez non ha firmato per l’Arsenal, ma nelle ultime ore l’affare per la Roma, che ha un ac­cordo con il giocatore (ha già incontrato Sabatini), si è complicato perché l’inseri­mento di Arsenal e Inter ha fatto lievitare il prezzo e i due club si stanno facendo la guerra. Ora Alvarez costa quasi il doppio rispetto agli otto milioni sui quali Sabati­ni aveva discusso un’ipotesi di accordo. La Roma resta in corsa, ma non alle condi­zioni attuali. E punta sempre sull’intesa raggiunta con il calciatore.

LUCHO GONZALEZ –Un altro argentino entra in orbita Roma. Si tratta di Lucho Gonza­lez, centrocampista dell’Olympique Mar­siglia, che per tentare il clamoroso ritor­no in Francia di Emmanuel Adebayor, sa­rebbedisposta a cedere Gonzalez. La Ro­ma lo segue da tempo. Il suo procuratore, Federico Simonian, ha detto:« Nessun di­rigente giallorosso mi ha contattato perso­nalmente. So però che il nostro socio ita­liano Tullio Tinti è in costante contatto con il management romanista. Sarebbe in­teressante vedere Lucho alla Roma». In­tanto la Roma ha fatto un sondaggio per Vassillis To­rosidis terzino destro del­l’Olympiacos di venticin­que anni, Nazionale, con un contratto in scadenza nel 2015. La valutazione di To­rosidis è di otto milioni, ma sono trattabili.

TECNICI –Ivan De La Pena quando sarà in Italia si iscriverà al corso di allenatore per avere il tesserino e andare in panchina. Aurelio Andreazzoli, ex secondo di Spal­letti e di Montella, collaboratore della Ro­ma anche nell’anno e mezzo di gestione di Ranieri, ha deciso di restare nello staff tecnico giallorosso. Mihajlovic avrebbe voluto portarlo a Firenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy