Roma in ritiro dal 12 luglio

di finconsadmin

(Corriere dello Sport – G.D’Ubaldo) La nuova stagione della Roma prende corpo e anche se manca l’ufficialità del nuovo alle­natore (questione di giorni, se non di ore), qualche input deve essere arrivato da chi siederà sulla pan­china giallorossa la prossima sta­gione perchè in questo inizio setti­mana il dirigente organizzativo To­nino Tempestilli ha informato gli amministratori di Brunico sulle nuove esigenze della squadra gial­lorossa.

 

Andiamo con ordine. L’ar­rivo della squadra giallorossa Ri­scone avverrà il 12 luglio, al massi­mo può slittare di due giorni. E’ proba­bile però che le con­vocazioni saranno fatte per qualche giorno prima, il tem­po delle visite medi­che a Trigoria. Il ri­tiro precampionato potrebbe durare se­dici giorni, due in più rispetto alle pri­me due edizioni in Val Pusteria, la pri­ma con Spalletti e la seconda con Ranie­ri. Le partite in pro­gramma durante il ritiro sono tre, le pri­me due contro selezioni di dilettan­ti locali, la terza di media difficol­tà. Ma potrebbe esserne aggiunta una quarta. Sarà fitto il calendario del precampionato. Finora l’unica data certa è il 12 agosto a Valencia, è in cantiere una presentazione al­l’Olimpico, cosa che non si fa da qualche anno, contro un avversario blasonato.

USA -Se non ci saranno controindi­cazioni di carattere tecnico, DiBe­nedetto e i suoi partners avrebbero piacere di portare la nuova squa­dra giallorossa negli Stati Uniti. Questo potrebbe avvenire a fine lu­glio,subito dopo il ritiro. Si tratterebbe di giocare due partite, più probabilmente sulla East Coast, tra Boston, città originaria dei quattro soci americani e Miami. Da parte della nuova proprietà ci sarà grande attenzione nei confron­ti della campagna abbonamenti, si lavorerà per riportare la gente allo stadio, con una serie di attività pro­mozionali. Bisognerà partire al più presto, perchè si è già in ritardo con i tempi.

IL RITIRO -La Roma tornerà per il terzo anno consecutivo a Riscone di Brunico, località in Val Pusteria dove era già stato agli inizi degli anni Ottanta, all’epoca del secondo scudet­to. Fu Nils Liedholm ad appassionarsi del luogo, dotato di strutture all’epoca neanche lontana­mente paragonabili a quelle attuali. Ne­gli ultimi anni era stata l’Inter a svol­gere la preparazione precampionato a Brunico prima del ritorno della Roma. Il parco sportivo di Brunico oggi è al­l’avanguardia tra le strutture spor­tive, non solo calcistiche. La strut­tura organizzativa è collaudata gra­zie a un’esperienza pluriennale. La squadra sarà alloggiata allHo­tel Royal Hinterhuber, da sempre quartier generale della Roma a Ri­scone. Le sedute di allenamento giornaliere, al mattino dalle ore 10.00 alle 12.30 e nel tardo pome­riggio dalle ore 16.30 alle 19.00, sa­ranno aperte ai tifosi che seguiran­no i lavori della nuova squadra. An­che quest´anno l´ingresso per l´al­lenamento al parco sportivo di Ri­scone sarà gratuito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy