Roma e Vucinic più vicini

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – G.D’Ubaldo) – Mirko Vucinic è un po’ più vi­cino alla Roma. Ieri c’è stato un nuovo incontro a Trigoria tra il suo procurato­re, Alessandro Lucci e Walter Sabatini.

Due ore di colloquio, non solo per il montenegrino, durante le quali sono state esaminate tutte le prospettive di trasferi­mento per il calciatore. Il manager ha tastato il terreno con il Totten­ham, la Juventus e c’è stato qualche sondaggio anche da parte del Napo­li. Sabatini è rimasto fer­mo sulla richiesta di venti milioni per l’attaccante, pur riba­dendo la volontà di tentare il recupero del rapporto tra il giocatore e l’ambien­te. Vucinic sarà a Roma nei prossimi giorni e chiarirà la sua posizione. A questo punto è scontato che parta con la squadra venerdì prossimo per il ritiro di Riscone di Brunico, dopo aver soste­nuto le visite mediche in programma da martedì presso il Policlinico Gemelli.

CESSIONI – Per Jeremy Menez non c’è ancora un’offerta del Paris Saint Ger­main, che attraverso il procuratore ha fatto sapere di essere interessato all’at­taccante. Per Doni al Liverpool c’è sta­to un leggero slittamen­to. Un nuovo appunta­mento è previsto per lu­nedì, per chiudere. Il portiere sta preparando il trasloco, si è convinto ad accettare il Liverpool, ma c’è da definire l’ac­cordo con la società gial­lorossa, pronta a ricono­scergli un milione e mezzo di buonusci­ta. Invece John Arne Riise ieri ha già sostenuto le visite mediche a Londra per il Fulham. Lo ha annunciato il tec­nico del club londinese, Martin Jol: «E’ un ottimo innnesto per noi» .

DIFFICOLTA’ – Intanto per Julio Sergio po­trebbe esserci una possibilità al Mala­ga, dove ritroverebbe il connazionale Julio Baptista. La Roma sarebbe dispo­sta a fare la risoluzione consensuale del contratto. Il portiere non era convinto dell’ipotesi West Bromwich. Antunes rientrerà dal prestito al Livorno, al mo­mento non ha richieste, si valuterà nei prossimi giorni se andrà in ritiro con la prima squadra oppure no. Si­tuazione analoga è quel­la di Barusso. Il centro­campista non sarà con­fermato dal Livorno, ha un ingaggio di 500.000 che rende complicato il suo ricollocamento. Lo vogliono alcuni club di serie A e B, ma la Roma spinge per un trasferimento al­l’estero, per liberare il secondo posto di extracomunitario. Il ghanese reclama una buonuscita per essere ceduto. Si­tuazione complessa.

GIOVANI – Intanto ieri è stato trovato l’ac­cordo per il passaggio in prestito di Montini, bomber della Primavera cam­pione d’Italia, al Benevento. Il difenso­re Sini, rientrato dal prestito al Lecce, interessa il Vicenza. Il centrocampista Florenzi ha diverse richieste, in serie B e C. Per Guberti il Torino è ancora in vantaggio, ma si è fatto avanti anche il Novara, dove c’è Tesser, che stima molto l’ester­no. Greco è virtualmente un giocatore del Lecce. Lo ha voluto fortemente il nuovo allenatore Euse­bio Di Francesco, che aveva tentato di averlo anche nella passata sta­gione a Pescara. Per uf­ficializzare la cessione, la Roma deve prima prolungare il contratto al centro­campista, per non rischiare di perderlo. Un altro giocatore in cerca di sistema­zione è Stefano Okaka. Sul centravanti ci sono Siena e Atalanta, ma si è mossa anche una squadra inglese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy