Roma, Destro a tutti i costi maxi-offerta anche al Siena

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) Freccia a sinistra e sorpasso per Destro:

la Roma si riporta in pole nella corsa all’attaccante a metà tra Genoa e Siena che sta infiammando il mercato italiano. Proprio con i toscani, infatti, Sabatini sta trattando in queste ore la seconda metà del cartellino del giocatore.

Ieri tra il ds giallorosso e quello senese, Antonelli, c’è stato un primo e decisivo contatto che ha dato il via alla trattativa; sabato incontro col procuratore di Destro. La Roma avrebbe offerto al Siena quattro milioni più il prestito di Piscitella e di Viviani.

Una proposta molto simile a quella fatta pochi giorni fa al Genoa per l’altra metà di Destro: 4 milioni più Borriello e la comproprietà di Bertolacci. Un piano perfetto per spendere poco più di 10 milioni, liberarsi di giocatori in esubero e accontentare Zeman che stravede per l’attaccante dell’Under 21 e vorrebbe averlo a disposizione già per il ritiro a Riscone di Brunico (5 luglio).

L’offerta della Roma sembra accontentare Genoa e Siena che negli ultimi giorni hanno registrato l’allontanamento dalla trattativa di Inter e Juve. Ieri proprio di questo hanno parlato il ds genoano Capozucca e l’agente di Destro, Contratto che ha comunicato la voglia del giocatore di lavorare con Zeman e giocare al fianco dell’amico Borini e dell’idolo Totti. «Lo venderemo a chi ci darà di più», hanno fatto sapere le due società che hanno dato una valutazione di 16 milioni al giocatore. E in questo momento, almeno in Italia, la Roma sembra essere la più decisa a chiudere l’affare.

L’eventuale arrivo di Destro porterebbe a 7 (compreso Tallo) il numero degli attaccanti a disposizione del tecnico giallorosso. Troppi per una squadra che non giocherà in Europa e che di certo non naviga nell’oro. A far spazio a Destro (e riportare soldi nelle casse di Trigoria) potrebbe essere Osvaldo corteggiato da Malaga e Valencia e inviso a parte della dirigenza per i suoi troppi capricci o lo stesso Borini che continua a piacere a Inter e Liverpool. Sempre dalla Spagna, infine, fanno sapere che il Barcellona non ha ancora ricevuto dalla Roma la richiesta di annullamento della clausola per il riscatto di Bojan.

In sostanza il club giallorosso non avrebbe ancora chiesto ai blaugrana di non esercitare per quest’anno l’opzione di riscatto (a 13 milioni), che sarà invece obbligatoria l’anno prossimo. Da Trigoria però garantiscono che Bojan, almeno per la prossima stagione, resterà a Roma.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy