Roma, Bojan in prestito dal Barça

di finconsadmin

(La Repubblica – G.Cardone) – Manovre di avvicinamento. Sempre più convinte quelle della Juve su Aguero: positivo il contatto tra Marotta e uno dei manager, Hernan Reguera. Che infatti dice: «A Sergio piacerebbe giocare la Champions, ma questo non condizionerà la scelta. Tra 15 giorni si conoscerà il suo futuro».

Con Neymar destinato al Real per 40 milioni, l’operazione Kun diventa più concreta. Ma i 45 milioni pretesi dall’Atletico Madrid sono troppi, si tenta di chiudere a 30. E resta valida la pista Higuain. Negativi invece gli incontri di ieri per Vucinic: «Non è detto che vada via», dice Sabatini, il ds della Roma, che poi ha comunicato al manager la volontà di trattenere il montenegrino (seguito pure dal Tottenham). Ma sembra una mossa strategica per alzare il prezzo. Contromossa Juve: in serata Agnelli e Lotito — durante e dopo la cena di Lega — hanno parlato di Zarate, corteggiato già a gennaio. La Lazio lo cede, ma servono 25 milioni: i bianconeri ci pensano e intanto chiudono per Lichtsteiner. Cerca anche difensori centrali, la Juve: vuole arrivare a uno tra Kjaer, chiesto in prestito, e Rolando. Questo perché Chiellini piace a Mancini: ieri blitz del manager dello stopper, Davide Lippi, a Manchester per sviluppare la trattativa. Discorso aperto, adesso però il City ha altre priorità: c’è da firmare con l’Udinese per Sanchez, e ormai siamo vicini perché i friulani avrebbero accettato l’ala Weiss come contropartita tecnica; conguaglio salito a 30 milioni. Intanto il Real fissa il prezzo di Lassana Diarra: 20 milioni.

Altri avvicinamenti: la Roma sta per piazzare il primo colpo dell’era americana e ovviamente arriva da Barcellona. E’ Bojan Krkic, classe ‘90, attaccante perfetto per il 4-3-3 di Luis Enrique: sarà giallorosso in prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 10 milioni. Il giocatore ha accettato il trasferimento, a ore l’annuncio. E prosegue la trattativa con il Bologna per Ramirez. Resta un sogno invece Pastore, che Zamparini vuole cedere all’estero per 50 milioni: in corsa Chelsea, Real e Barcellona. Guardiola deve rinunciare a Thiago Silva: «E’ il più forte difensore del mondo, non si muove», assicura Galliani. Che ha chiuso un’operazione con il Genoa: Preziosi prende il giovane Merkel, mentre il 18enne El Shaarawy diventa rossonero per metà e sarà a disposizione di Allegri. L’acquisto del talento italo-egiziano può avviare un clamoroso giro di seconde punte: Cassano alla Fiorentina — promessi sposi da un anno e mezzo — e Mutu al Genoa, dove troverebbe il suo estimatore Malesani. Richiesta del Valencia per Gilardino: i viola in cambio chiedono 18 milioni oppure il cartellino di Mata. Marchetti alla Lazio: Lotito pagherà i 5,2 milioni della clausola. Su Kakà, Galliani perentorio a parole: «Non torna, è sicuro, non ci sono le condizioni». In realtà lavora per riportarlo a casa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy