“Vucinic non si tocca”.Sabatini gela il bomber

di finconsadmin

(Corriere della Sera – G.Piacentini) – “Vucinic è incedibile» . Con queste parole ieri pomeriggio Walter Sabatini ha accolto il manager del giocatore, Alessandro Lucci, che prima di incontrarsi a Milano col d.s. romanista si era visto con Fabio Paratici, il braccio destro di Marotta alla Juventus.

Nel calcio però molto spesso quello che si dice non corrisponde a quello che si pensa e se Sabatini ha dichiarato Vucinic incedibile non significa che il montenegrino non si muoverà da Roma, ma solamente che la società giallorossa ha fissato un prezzo per la sua cessione, che ci sarà solo in cambio di denaro «cash» da reinvestire nel mercato, non meno di 20 milioni. Un avviso alla Juventus, che vuole fortemente il calciatore ma che dovrà rinunciare a qualsiasi idea di inserire nella trattativa – che ancora non è nemmeno cominciata – contropartite tecniche. La società bianconera si fa forte dell’accordo che ieri pomeriggio ha trovato col giocatore – al quale ha proposto 2.5 milioni netti a stagione per 5 anni più i premi – mentre la Roma si fa forte di un contratto che scade tra due stagioni e che le dà la possibilità, eventualmente, di fare la voce grossa col calciatore. La cosa certa è che Vucinic – e il suo manager lo ha ribadito anche ieri a Sabatini che nel pomeriggio in un lungo tour radiofonico aveva espresso la speranza che il montenegrino potesse ripensarci e restare alla Roma – vuole andarsene, e vuole farlo prima che la squadra si raduni, tra meno di un mese, perché non ha nessuna voglia di ricominciare la stagione con questa maglia e prendersi gli insulti dei tifosi giallorossi che ormai lo hanno scaricato.

Per questo (e per mettere un po’ di pressione alla Juventus) oggi il suo manager volerà a Londra dove incontrerà due società di primissima fascia della Premier League (una dovrebbe essere l’Arsenal, l’altra il Liverpool o il City) interessate al giocatore: ad entrambe dirà che per prendere Vucinic ci vogliono solo soldi. Non ci vorranno troppi soldi, almeno in questa stagione, per portare a Roma Bojan Krkic. Del suo arrivo in giallorosso si sta occupando Franco Baldini in prima persona. Ieri il prossimo d. g. giallorosso – in Danimarca per l’Europeo Under 21, ha assistito alla gara tra l’Inghilterra e l’Ucraina – ha avuto un contatto decisivo con un dirigente del Barcellona. Bojan – rimasto 90 minuti in panchina nella vittoria 2-0 della Spagna sulla Repubblica Ceca -arriverà in prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro. Modalità, questa, confermata anche dall’agente del calciatore, Zoran Vekic. «Non credo – le sue parole a eurosport. es – che ci possano essere problemi tra la Roma e il Barcellona per l’accordo, al mio assistito piace la destinazione. L’ipotesi più probabile è quella del prestito con diritto di riscatto»

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy