“Stekelenburg vuole la Roma”

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – G.D’Ubaldo) – Tutte le strade portano a Roma. Maarten Stekelenburg ha da­to la sua parola alla Roma e spera che il suo trasferimento si sblocchi nelle prossime ore. C’è una media­zione in corso, portata avanti dal­l’agente del portiere e l’Ajax deve an­cora dare una risposta alla Roma.

Ma il club di Amsterdam è entrato nel­l’ordine di idee di perdere il portiere. L’allenatore Frank De Boer ha detto alla televisione olandese: «Se si pren­dono in considerazione le sue quali­tà è strano che ancora non sia stato acquistato da un club europeo. So che i suoi procuratori stanno parlando con la Roma. Io conosco le ambizioni di Maar­ten e la Roma è un grandissimo club. Ha ancora un anno di contratto e non è un segreto che lui vuole andare alla Roma. Posso solo immagina­re che in questo mo­mento le parti stiano parlando, non so al­tro » .

Sabatini aspetta una risposta dall’Ajax ed è pronto a partire per Amsterdam. Do­vrebbe farlo domani, anche se c’è an­cora da limare una certa differenza tra domanda e offerta. Ma quella del portiere è una priorità per la nuova Roma e Sabatini vuole chiudere con Stekelenburg, sul cui nome sono d’accordo tutti, a cominciare da Luis Enrique. Il direttore sportivo ha spie­gato: «E’ uno dei tre, quattro portieri che stiamo seguendo, ci sta che po­trei partire nei prossimi giorni». Un altro acquisto che deve essere solo ratificato è quello di Loic Nego, il gio­vane difensore francese che si è svin­colato dal Nantes.

PETROVIC – Con l’apertura al secondo extracomunitario prende quota un’altra trattativa sulla quale Sabati­ni sta lavorando da tempo. Riguarda Radosav Petrovic, centrocampista del Partizan Belgrado, classe 1989. Nazionale, ha grande forza fisica e ha senso del gol, anche se di solito gioca davanti alla difesa. E’ pericoloso nel­le situazioni di palla inattiva, nelle quali sfrutta la sua altezza (1,93 cm). Ha partecipato al Mondiale in Suda­frica con la Serbia. Il centrocampi­sta ha rifiutato il trasferimento al Vi­tesse. Il Partizan vuole sette milioni, la Roma potrtebbe arrivare a cinque. Ci potrebbe essere il problema che il club di Belgrado vuole aspettare i preliminari di Cham­pions League prima di cederlo. Sabatini aveva seguito Petro­vic già lo scorso anno per il Palermo.

CESSIONI – Sul fronte cessioni nei prossimi giorni ci potrebbero essere novità per Je­remy Menez, che ha offerte in Spagna e dal Paris Saint Ger­main. Per Guberti al Torino è questione di ore. Doni è rientrato in Italia e oggi po­trebbe partire per l’Inghilterra per raggiungere l’accor­do con il Liverpool. In Germania scrivono che il Borussia Dortmund sarebbe interessato a uno scambio tra Vucinic e Subotic, il difensore centrale che era stato accostato alla Roma nei mesi scorsi. Ma il club gial­lorosso per Vucinic, se dovesse par­tire, vuole solo soldi. E non meno di venti milioni. Ieri Sabatini ha spie­gato: «Vucinic lo ritengo incedibile, se poi qualcuno vuole approfittare del suo stato d’animo deve sapere che dovrà vedersela con la Roma. Chi si presenterà dovrà rispettare laRoma».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy