Primo olè della Roma spagnola: ecco Bojan

di Redazione, @forzaroma

(Gazzetta dello Sport-M.Cecchini) Meglio abituarsi. In viaggio per l’Europa con lo stile misterioso alla «007: dalla Roma con amore» , anche per le buone notizie (Bojan!) Walter Sabatini ha scelto di blindarsi scegliendo la linea burbero-ansiogena

da ricercatore di rimedi antitumorali o da economista impegnato sul debito pubblico greco. Invece si parla solo di calcio, anche se il mercato sembra spalmargli addosso la finta nobiltà del denaro. Ma tant’è. Di sicuro ieri è stata Barcellona il punto focale del suo lavoro, visto che il d. s. giallorosso ha avuto un vertice con Luis Enrique (accompagnato da De La Peña) e, soprattutto, trascinato nella notte la trattativa per Bojan.

Primo colpo Risultato? Missione praticamente conclusa, grazie anche ai buoni uffici del futuro tecnico romanista. L’accordo con i rappresentanti del ventenne attaccante (il papà e l’agente Sostres) impegnato con l’Under 21 spagnola è stato raggiunto già in serata pare sulla base di un quadriennale da due milioni a stagione), ma le schermaglie col club catalano si sono protratte fino a tarda notte. Motivo? L’accordo si chiude sulla base del prestito con diritto di riscatto di 10 milioni da parte della Roma e di controriscatto per il Barça con un aumento del 50%. Insomma, un paio di milioni. Poco per la Roma, che su questo sta concludendo le limature al rialzo. In realtà, comunque, Sabatini ha prolungato la sua permanenza anche per cercare di agganciare gli altri due gioielli blaugrana, il terzino Montoya e il centrocampista Thiago Alcantara, ma la risposta per ora è stata negativa.

Situazione Clichy Oggi, comunque, Sabatini sarà di ritorno a Roma, senza comunque perdere di vista la situazioni legata a Clichy. I giallorossi sono pronti ad offrire al massimo 8,5 milioni, mentre l’Arsenal chiede 12. Da sottolineare poi l’interessamento per Bojan Valero (Villarreal), Shaqiri (Basilea) e Jermaine Jones (Blackburn), il mediano Usa (ma comunitario) che a DiBenedetto potrebbe far piacere avere in squadra. Segnalato il lutto che ha colpito Montali (è morto il papà), è sempre in piedi la trattativa per il giovane Verratti. Il Pescara chiede 1,8 milioni per la comproprietà, mentre la Roma offre 1,2. I giallorossi vorrebbero farne l’erede di Pizarro, che in ogni caso non si muoverà Stop scommesse Curiosità. Prima dell’inizio della stagione Sabatini vuole arringare la squadra. L’argomento? D’attualità: niente scommesse o giochi d’azzardo. Non solo quelle illecite (ci mancherebbe), ma neanche quelle extra calcistiche (poker on line, slot etc.). La convinzione è che, nonostante il benessere economico, per gli atleti perdere somme ai loro occhi risibili, in ogni caso crea nervosismi che in partita potrebbero essere amplificati. Quindi, durante i ritiri, che dire di tuffarsi nell’impresa di leggere un libro?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy