Per Vucinic spunta pure l’Inter

di finconsadmin

(Il Romanista – B.DeVecchi) – Presto, tutto sarà chiaro. «Abbiamo incontrato Sabatini e anche la prossima settimana ci rivedremo», ha spiegato ieri a Sky Sport l’agente di Mirko Vucinic, Alessandro Lucci.

Il punto è questo. Al momento, e nonostante per la Roma sia incedibile, il Genio di Niksic vuole ancora andarsene. «C’è un po’ di pressione in questo momento. Negli ultimi anni – dice il procuratore – Roma lo ha apprezzato a corrente alternata». Storia nota. Mirko non si sente a suo agio. C’è però chi giura di poterlo convincerlo a restare. Altrimenti, la strada è obbligata. La Roma però non lo svenderà. Semmai lo venderà. Al giusto prezzo. La Roma non scenderà mai sotto i 20 milioni. In fondo, Mirko ha un contratto fino al 2013. Lucci si sta guardando attorno. Della Juve già si sa. «Mi sono incontrato con i bianconeri – ammette l’agente – ma niente di più, come ho fatto con tante altre società. Da lì a farla diventare una trattativa ce ne vuole». Ora è spuntata anche l’Inter. Mihajlovic aveva già chiesto Vucinic da allenatore della Fiorentina. Adesso che è un passo dal diventare l’erede di Leonardo, tornerà alla carica. Lucci ha anche altri assi nella manica. «Sì, sono andato in Inghilterra per fare il punto della situazione », racconta ancora a Sky, «ma non era un viaggio esplicitamente per parlare di Vucinic». L’agente non può trattare con nessuno, perché chiunque voglia il giocatore deve prima avere l’ok della Roma. Lo impongono i regolamenti federali. E infatti nell’intervista chiarisce: «Non ho parlato con nessuno. Siamo in una fase interlocutoria. Bisogna capire la Roma cosa vuol fare. Ancora non possiamo parlare con altri club». Uno di questi è il Manchester United. Lucci analizza poi la situazione di Julio Sergio. Si parla di Genoa e Siena. «Non ci sono reali proposte – spiega il manager – stiamo cercando le soluzioni più giuste per Julio. Anche all’estero». Di sicuro, alla Roma non resterà. A Trigoria stanno monitorando una serie di portieri. Stekelenburg piace e costa pure relativamente poco in relazione all’effettivo valore di mercato. Il procuratore di Vucinic assiste anche Taddei. Rodrigo per ora resta. Ha un contratto addirittura fino al 2014. Andrà a Riscone in ritiro, ma sarà un sorvegliato speciale. Niente dvd: Luis Enrique vuole valutarlo di persona, prima di decidere cosa fare. Se dovessero però capitare delle favorevoli situazioni di mercato, è possibile che il tecnico si convinca a lasciarlo partire. Rodrigo merita di giocare e nella Roma che verrà gli spazi per il brasiliano potrebbero ridursi.

DE ROSSI Anche ieri si è continuato a parlare di un’offerta del Manchester City per De Rossi. Si dice che la Roma l’abbia rispedita al mittente. Che sia vero o no, non cambia nulla. Daniele è incedibile. Quanto al nuovo contratto, fonti vicine al giocatore assicurano: non c’è fretta. Con Sabatini c’è totale sintonia. Il rinnovo si farà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy