Ok l'allenatore è giusto. Per Lucho un plebiscito

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – D.Giannini) «Sì. Luis Enrique è l’allenatore giusto per la Roma». Per il tecnico giallorosso è un plebiscito, quello che risulta dal sondaggio pubblicato sul nostro sito internet (www.ilromanista.it). Un boom di contatti e di voti. Ampiamente superata quota diecimila (alle 19 di ieri i click erano stati esattamente 10.675).

Testimonianza che Luis Enrique è un personaggio che, in attesa di far vedere nelle partite vere quello che sa insegnare alle sue squadre, è per il momento uno che certamente emoziona. Quasi undicimila voti, si diceva, e quasi 8mila a suo favore. Insomma, il 75%dei romanisti (per lo meno di quelli che visitano il nostro sito) è convinto che Luis Enrique Martinez Garcia sia stata una scelta azzeccatissima da parte della nuova società. Un grande risultato il suo, ottenuto in poco più di un mese. Il comuncato ufficiale della Roma che annunciava l’accordo con il tecnico è infatti datato 20 giugno.Ed era stato accolto soprattutto con curiosità. Il termine più adatto potrebbe essere proprio quello, perché definirlo entusiasmo sarebbe troppo. In fin dei conti all’epoca in pochi lo conoscevano. Sì, sui giornali si parlava di lui da parecchie settimane e si sapeva che aveva portato il Barça B lì dove neanche Guardiola era riuscito, che giocava un calcio spregiudicato e che era uno che amava gli sport estremi. C’era curiosità, dunque. E nel tempo che è trascorso, Lucho(come ormai lo chiamano in molti) è riuscito a trasformare questa curiosità in entusiasmo, in alcuni casi addirittura esaltazione. Merito del suo modo di porsi,degli allenamenti innovativi, della sua idea di calcio rivoluzionaria. Chi era a Riscone ne è rimasto folgorato immediatamente, chi ha letto di lui attraverso i giornali se ne è innamorato più lentamente. Ma il risultato è lo stesso, sbalorditivo: 3 romanisti su 4 sono felici del tecnico asturiano. Felici come Giulio («mipiace, credo sia l’uomo giusto al momento giusto») oppure Tiziano («è un grande,ci porterà parecchie soddisfazioni») ovvero due dei tanti fan della nostra pagina Facebook che si sono pronunciati su di lui. Anche qui le percentuali sono simili a quelle del sondaggio. Tantissimi favorevoli e pochi contrari. Anzi, sarebbe meglio dire “attendisti”. Perché una buona parte di quelli che ancora non sono convinti preferiscono andarci con i piedi di piombo, aspettare le partite con i tre punti in palio. A Luis Enrique non resta che convincere gli indecisi: a suon di vittorie.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy