Oggi la Roma elegge un presidente pro tempore

di Redazione, @forzaroma

(La Stampa) Dopo le dimissioni di Rosella Sensi, il cda della Roma eleggerà oggi un presidente pro tempore, in attesa dello sbarco di DiBenedetto, che avverrà non prima del 9 luglio (fino ad allora l’americano risulta impegnato a Boston):

sarà l’avvocato Roberto Cappelli, in rappresentanza di Unicredit, a ricoprire l’incarico, con Paolo Fiorentino, vice direttore generale di Piazza Cordusio, che non sembra propenso ad ereditare la poltrona.

In realtà, il potere della Roma americana verrà ulteriormente rafforzato, attraverso la nomina ad amministratore delegato di Claudio Fenucci. Il Tycoon potrebbe impossessarsi del trono di Trigoria anche prima dell’assemblea del 30, ovvero dopo il closing della trattativa con l’istituto bancario, previsto entro la metà del mese: restano da definire alcuni aspetti relativi al finanziamento di 40 milioni accordato dalla banca al club. Nel mentre il ds Sabatini continua a muoversi sul mercato: ad ore verranno ufficializzati gli acquisti di Bojan, Nego e José Ángel, terzino dello Sporting Gijon. Doni finirà al Liverpool (fatto salvo un imprevisto rilancio dell’Atletico Madrid): la Roma segue a sua volta il difensore dei Reds, Insua. In settimana dovrebbe andare in porto anche l’operazione Stekelenburg: il portiere dell’ Ajax sarà giallorosso per circa 7 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy