Novara:Pesce recuperato, idea Mazzarani

di Redazione, @forzaroma

(La Stampa – R.Ambiel) Non c’è Rigoni e manca anche Mascara che avverte da tempo un dolore ad una caviglia e adesso si è fermato.

Assenze importanti per il Novara partito ieri pomeriggio in treno, alla volta di Roma che ha raggiunto in serata prendendo alloggio al «Mancini Park Hotel». Un resort che sorge nella zona Sud della capitale immerso in un parco verde da 50 mila metri quadrati con piscina e due campi di calcio. Qui, questa mattina Tesser farà svolgere ai suoi la rifinitura. Domani la partita all’ora di pranzo e poi il rientro in treno.

Per la difesa Tesser non ha problemi, con Ujkani fra i pali davanti a lui si schiereranno dalla destra: Morganella, Lisuzzo, Paci, Garcia e Gemiti. In mezzo al campo è recuperato Pesce che farà coppia con Porcari apparso in grande condizione.

A sostituire Rigoni, pur se con caratteristiche diverse, ci sarà Jensen. «E’ un po’ che non gioca e gli mancherà il ritmo partita ma non abbiamo soluzioni alternative mancando anche Marianini. Radovanovic soffre per la pubalgia e si allena stringendo i denti perché c’è bisogno anche di lui». In avanti, con Caracciolo che partirà dall’inizio, Tesser è intenzionato ad affiancargli Jeda più che Mazzarani, un romano romanista che smania dalla voglia di scendere in campo all’Olimpico.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy