Niente Brasile. «Prima la Roma»

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F. Balzani) – Zeman scarta un regalo di Natale in anticipo: Marquinhos non partirà con il Brasile Under 20 né ora, né a gennaio. La decisione è stata comunicata ieri durante il primo giorno del pre-ritiro verdeoro dal ct Avila: «Abbiamo dovuto rinunciare a Marcos. La Roma non lo ha liberato». Il tecnico ha deciso di rinunciarci anche per il Torneo Sudamericano, che si disputerà a gennaio in Paraguay e che avrebbe impedito a Zeman di avere a disposizione Marquinhos per 5 partite. La dirigenza giallorossa assicura però che la decisione era stata presa d’accordo con la Federcalcio brasiliana e che, regolamento alla mano, non ce ne sarebbe stato neanche bisogno: il torneo non è tra le competizioni mondiali che prevedono l’obbligo da parte dei club di lasciare liberi i propri calciatori. E Marquinhos? Ha accettato la decisione senza fiatare, secondo il suo agente «per lui viene prima la Roma». Una buona notizia per Zeman: «Marcos è il giocatore che mi sta dando più soddisfazioni. Si è inserito alla grande e può crescere molto. Ovviamente sono contento che resti con noi anche se la nazionale è il miglior premio per un giocatore ».

 

Stasera contro l’Atalanta all’Olimpico, nella gara secca valida per gli ottavi di coppa Italia, però il boemo dovrebbe concedergli un turno di riposo. Previsto, infatti, un ricco turn over: «Possono giocare tutti e se faccio qualche cambio spero di non sbagliare. Da una parte sono tentato a dare una chance agli altri, dall’altro vorrei mantenere la squadra che mi sta dando grandi soddisfazioni. Questa è una competizione alla quale teniamo e che vogliamo vincere anche se in Italia è snobbata». […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy