Montoya e Thiago Alcantara, dal Barça non solo Bojan

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica-F.Ferrazza) Non solamente Bojan Krkic nella sosta di Sabatini a Barcellona. Si stringe il cerchio per portare la punta nella capitale, ma l’attenzione del ds giallorosso è attratta anche da altri talenti blaugrana,

impegnati negli europei under 21 con la Spagna. Vedi Montoya, terzino destro, e Thiago Alcantara, classe ’91, centrocampista figlio del brasiliano ex Lecce Mazinho, indicato come l’erede di Xavi. Talentini di cui il Barca non vuole privarsi, disposto a concederli al massimo in prestito. Come in prestito arriverebbe Bojan (il gossip lo dà fidanzato con la sorella di Sara Carbonero, Cristina), dietro versamento di sei milioni e diritto di riscatto per l’anno prossimo, fissato per la Roma a 10 milioni e per il Barcellona a 12. Sabatini (che lunedì ha fatto anche un blitz in Olanda sulle tracce di Kevin Strootman centrocampista dell’Utrecht) ieri ha lavorato a braccetto con Luis Enrique per soddisfare i desideri del tecnico asturiano, mentre oggi sarà a Roma.

In agenda gli incontri con Conti e Pradè: resterà responsabile del settore giovanile, Conti, accettando la proposta di non occuparsi direttamente di Primavera e allievi. Diverso il discorso per Pradè, che rimarrà fino a quando Baldini non potrà dedicarsi a tempo pieno alla Roma, poi valuterà. Società: «C’è il via libera su tutti i prerequesiti per andare a firmare il contratto», fa sapere l’ad di Unicredit Ghizzoni, al termine del cda. «La data di chiusura? Rimaniamo intorno al 4 luglio». Ora si aspetta la firma del gruppo americano per il closing finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy