Lucho verso l’addio, Montella è già pronto

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) Il volo di ritorno è stato prenotato: Vincenzo Montella è pronto a planare di nuovo su Trigoria. Il tecnico del Catania ha infatti già preparato i bagagli e attende solo la chiamata decisiva da parte della dirigenza giallorossa arresa ormai all’idea di dover rinunciare a Luis Enrique.

«Spero resti», si è limitato a dichiarare Franco Baldini, l’ultimo ad arrendersi alla fuga del tecnico che il dg preferì proprio a Montella appena 10 mesi fa. L’asturiano ha festeggiato ieri a Trigoria i suoi 42 anni, ma più che un cin-cin di compleanno sembrava un brindisi d’addio. Nessun incontro ufficiale con la dirigenza, ma la forte sensazione che si è arrivati ai titoli di coda. A confermare il commiato di Lucho (…) c’è la disdetta di affitto della casa del vice allenatore Moreno (all’Eur) e del mental coach Llorente (all’Olgiata). Non sarebbero bastate quindi le promesse di una grande campagna acquisti («rinforzeremo tutti i reparti», ha ribadito ieri Baldini), né le parole di stima da parte di Totti e compagni che hanno comunque generato dei dubbi nella testa di Lucho convinto anche dalla famiglia a tornare in Spagna.

L’ufficialità dell’addio verrà data però solo dopo l’ultimo impegno della Roma in campionato, domenica alle 18 contro il Cesena in una sfida che vale il settimo posto. Lunedì potrebbe invece già essere il giorno buono per l’annuncio del nuovo tecnico. Sfumata la pista Prandelli e bocciata l’idea Villas Boas, tutte le strade sembrano condurre proprio a Montella anche se nelle ultime ore è circolata l’ipotesi-Guidolin smentita però dalla società giallorossa. Sabatini avrebbe infatti incontrato l’Aeroplanino sabato scorso all’Olimpico prima di Roma-Catania ottenendo la piena disponibilità per un ritorno benedetto anche da squadra, staff tecnico e tifoseria.

«Lo scorso anno sarei rimasto alla Roma, ma sapevo che era meglio fare esperienza da un’altra parte – ha confessato Montella – il mio futuro? Rispetto il Catania, per questo non voglio aggiungere altro». Parole che non sembrano lasciare troppi dubbi. Il ritorno di Vincenzino non precluderebbe tra l’altro l’arrivo a Trigoria di Angelo Peruzzi che la società avrebbe voluto affiancare a Luis Enrique nel ruolo responsabile dell’area tecnica. «Non vedo Sabatini da due mesi, ma il mio telefono è sempre acceso», ha dichiarato l’ex-portiere a Manà Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy