«Primavera e Allievi promosse» E rinnovo per papà De Rossi

di finconsadmin

(La Gazzetta dello Sport – A.Catapano) – Idee chiare, una svolta suggestiva: «Come nel Barcellona, è mia intenzione portare la Primavera e gli Allievi sotto la direzione sportiva, in modo da creare più osmosi con la prima squadra: »

. Così Walter Sabatini, deciso a fare la rivoluzione anche nelle giovanili. «Un settore fondamentale: la Roma ci punta da sempre, facendo un ottimo lavoro, lo dimostrano i risultati. Ma se c’è un aspetto da migliorare — annuncia il neo direttore sportivo giallorosso —, è il numero di ragazzi che riescono a entrare stabilmente in prima squadra. Al momento di fare il salto, forse in troppi si perdono» . A Bruno Conti saranno fischiate le orecchie, anche se «ripeto: ha fatto un ottimo lavoro e oltretutto è un amico. Con lui parlerò per ridisegnare il suo ruolo» . La collocazione più logica, a questo punto, sembrerebbe la supervisione delle altre otto squadre delle giovanili, dagli Allievi Coppa Lazio in giù. A meno che non preferisca staccarsi dalle giovanili e fare l’ambasciatore della Roma nel mondo. Anche perché, almeno questo risulta, è ferma intenzione di Walter Sabatini e Franco Baldini rinnovare al più presto il contratto in scadenza di Alberto De Rossi: decideranno insieme con quale ruolo, se allenatore della Primavera o anche con un ruolo di supervisione. Organigramma In fase di composizione anche intorno alla prima squadra: di Daniele Pradè e Gianpaolo Montali sappiamo, solo il primo resterà e con altro ruolo. Verso la conferma anche Salvatore Scaglia, continuerà a fare il team manager come del resto chiede lo spogliatoio. Pronto un rinnovo del contratto pure per Antonio Tempestilli, probabilmente anche lui verrà confermato responsabile organizzativo. Questo sovraffollamento fa sì che non ci sia più spazio per Angelo Peruzzi. «Peccato, era una mia idea, a questo punto dovrò rivederla» , dice Sabatini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy