Lotito sindaco di Roma: è l’ultima idea del centrodestra

Nel 2018 si è candidato al Senato con Forza Italia, senza successo. Per il momento è una suggestione, ma recentemente si è incontrato con Salvini

di Redazione, @forzaroma

Claudio Lotito, presidente della Lazio, può diventare sindaco di Roma. Una suggestione, una tentazione, che come riportava ieri “Leggo” si sta facendo spazio nei pensieri del centrodestra romano, impegnato a scegliere il candidato migliore da contrapporre alla sindaca Raggi, che proprio in questi giorni sembra impegnata a far partire la corsa bis al Campidoglio.

Dopotutto Claudio Lotito nelle ultime elezioni politiche, quelle del 2018, si è candidato al Senato con Forza Italia, non risultando eletto per una manciata di voti. E la sua passione per la politica è cosa nota.

La suggestione, quindi, esiste, e soprattutto in alcuni esponenti di Forza Italia viene incoraggiata, così come non esiste una dichiarata ostilità da parte della Lega. Tanto è vero che recentemente c’è stato un incontro tra Lotito e Matteo Salvini, e non è improbabile che i due, almeno stando ai rumors dei cosiddetti bene informati, abbiano toccato anche la questione Campidoglio.

Quel che è certo è che dalle parti di Fratelli d’Italia, che segue ovviamente il dossier Comunali di Roma con una certa attenzione, si fa notare che, qualora l’ipotesi Lotito prendesse corpo, a quel punto spetterebbe al partito di Giorgia Meloni indicare il candidato presidente alle prossime regionali del Lazio.

Secondo “La Repubblica”, il suo al momento è più un nome frutto del tam tam delle radio romane che di una strategia politica. L’handicap sarebbe la metà romanista della città, che gradirebbe assai poco la scelta. Per non dire dell’ala dei laziali malpancisti, da sempre critici verso il presidente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy