Lo sceicco spacca la Roma

di finconsadmin

(Leggo – F. Balzani) – UniCredit mugugna, i tifosi storcono la bocca, il titolo in Borsa crolla (ieri -5,2%) e anche Pallotta comincia ad avere dubbi: Adnan Adel Aref Qaddumi ha portato per ora solo tanta sabbia negli occhi e nessun cammello.

Lo ?sceicco?, con un recente passato da barista, ha ricevuto l?ultimatum da Boston tramite un comunicato ufficiale: ?L?unica condizione per la chiusura dell?operazione ? l?effettivo pagamento dell?intero prezzo dell?investimento entro il 14 marzo?. […]

Ieri l?arabo ? stato avvistato presso uno studio legale tributario internazionale dove avrebbe richiesto (lui) garanzie sulla societ? giallorossa e oggi, forse, salir? su un aereo destinazione Boston per dare a Pallotta la richiesta ?formale garanzia con riferimento all?esecuzione delle proprie obbligazioni?.
E questo ha fatto infuriare UniCredit che aveva messo in guardia la propriet? Usa e che gi? nel 2011 valut? ?impresentabile? la proposta di Qaddumi per l?acquisto del club.
La banca non ha preso bene neanche la fuga di notizie in merito a una trattativa della quale nemmeno era a conoscenza e che ha creato una frattura interna, tanto che in Germania una cordata tedesca sarebbe pronta a entrare in scena in qualsiasi momento.

Baldini e Sabatini preferiscono non commentare, mentre i dubbi di aver commesso una leggerezza cominciano ad assalire Pallotta che sta svolgendo ?un?attivit? di due diligence con riferimento alla disponibilit? di risorse finanziarie idonee per realizzare operazioni di questo tipo?.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy