La Sensi «Giorgio Rossi è un simbolo»

di Redazione, @forzaroma

(Gazzetta dello Sport) Le ultime parole da presidente della Roma, Rosella Sensi le ha volute dedicare a un’istituzione: «Baldini simbolo di continuità? Con tutto il rispetto, penso che il simbolo sia Giorgio Rossi, a cui va fatto un plauso» .

Perché a Trigoria Giorgio Rossi, classe 1930, nato «al Colosseo» (come ama ricordare) è molto più che un massaggiatore: una storia iniziata nel 1957, quando entrò nello staff del vivaio. Dal ’ 73, anno in cui divenne massaggiatore della prima squadra, Giorgio Rossi le ha viste e vissute tutte.

AMICO È amico di giocatori e allenatori e qualche giorno fa, all’inaugurazione della mostra dell’U. T. R. per il decennale dello scudetto 2001, era in prima linea. Celebre e significativa una sua frase prima di Lazio Roma del 7 novembre scorso: «I derby più belli? Quelli quando loro non c’erano» . Una settimana prima, nel riscaldamento del pre Roma-Lecce, tutta la squadra era scesa in campo con una maglia che celebrava i suoi 80 anni. Giorgio Rossi ci sarà anche con gli americani? «Vedremo, se son rose fioriranno — ha detto ieri —, sennò scriverò unlibro di memorie. Intanto, fatemi ringraziare Rosella, le sue parole mi hanno commosso» .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy