Ilary difende il suo Totti: “Pigro? No, stakanovista”

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero) Ilary Blasi si lancia in soccorso del suo Francesco. La moglie di Totti allontana le critiche che Franco Baldini ha rivolto al capitano.

«Totti deve liberarsi della sua pigrizia e di chi usa il suo nome, anche a sua insaputa», aveva detto in un’intervista il dirigente qualche giorno fa. Un’affermazione che ha colpito nel vivo tanto i tifosi romanisti quanto gli intimi del giocatore. Ilary è uscita senza problemi allo scoperto nel corso di un’intervista concessa al settimanale Vanity Fair. «Pigro? Suona proprio come un insulto», la sua impressione.

Ilary è scesa in campo ricordando fra l’altro quanto il marito si impegni per la sua squadra e per la società che ha nel cuore e quanto della sua vita gli abbia dedicato: «Dico solo che se Francesco non fosse uno stakanovista, si sarebbe ritirato da tempo tra allori e onori, chiudendo un ciclo unico. Non mi sembra che gli manchi nulla per vivere bene, ma lui sogna sempre un traguardo in più per i tifosi», ha affermato.

Un messaggio indirizzato a Baldini, ma non solo, forse. Il fuoco della polemica non accenna a spegnersi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy