Il sogno è Clichy. L'alternativa? Ansaldi del Rubin

di finconsadmin

(Corriere dello Sport – P.Torri) Dire che la Roma ha bisogno di due esterni bassi, è un po’ come scoprire l’acqua cal­da. Figuratevi, quindi, se i nuovi dirigenti non abbiano metabolizzato questa verità.

 

La logica direbbe che servono due titolari, uno a destra e l’altro a sinistra, ma considerando che nella rifondazione romanista pare impossibile fare tut­to e subito e, anche, chi già c’è nella rosa, si pun­terà a prendere un titolare a sinistra e un giova­ne emergente a destra, scelta dettata dal fatto che Riise potrebbe avere mercato, metre a de­stra c’è Cassetti che rimarrà, senza dimenticare che c’è pure Rosi (in comproprietà con il Siena) e anche Cicinho (un altro anno di contratto) al quale però sarà concesso il cartellino gratis e buona fortuna caro Cicero.

ESTERNO SINISTRO – E’ in questo ruolo che si pro­verà a fare un colpo importante. E parlando di giocatori di un certo livello, il sogno inconfessa­to è quello di prendere il francese Gael Clichy, venticinque anni, proprietà dell’Arsenal, ma soprattutto contratto in scadenza nel 2012, elemen­to quest’ultimo che potrebbe aprire prospettive molto interessanti. Il prezzo oscilla tra i dieci e i dodici milioni di euro, l’Arsenal, negli anni pas­sati, ha dimostrato di non ritenere incedibile nessuno, ci sono i presupposti per trattare. Sem­pre a sinistra, comunque, Sabatini ha diversi al­tri nomi su cui puntare. Uno sicuramente è l’ar­gentino (con passaporto italiano) Cristian Ansal­di, da tre stagioni al Rubin Kazan dove ha dimo­strato indubbie qualità. Il giocatore alla dirigen­za russa ha detto chiaro e tondo di voler cambia­re aria, il Rubin lo ha messo in vendita a circa dieci milioni di euro che possono diventare an­che qualcuno di meno. Piace anche Federico Balzaretti, ma la richiesta di Zamparini, dieci milioni, è ritenuta eccessiva. In ballo ci sarebbe anche Domenico Criscito del Genoa, ma la ri­chiesta di Preziosi (quindici milioni) riduce no­tevolmente la possibilità di vederlo in maglia giallorossa.

ESTERNO DESTRO – Se oggi ci dicessero di puntare un euro sull’esterno destro che arriverà a Trigo­ria, noi lo punteremmo su Davide Santon, ven­t’anni, proprietà dell’Inter, ultima stagione al Ce­sena, un ragazzo che all’esordio sembrava un crac, poi però si è fermato. Sabatini è convinto che possa tornare su buonissimi livelli, ma trat­tarlo con l’Inter non sarà semplice. Il sogno, in questo ruolo, è quello del cileno Mauricio Isla (ci vogliono oltre dieci milioni) che potrebbe ar­rivare solo se a sinistra non si riuscirà a vende­re Riise e a prendere un titolare. Un altro nome da tenere in considerazione è quello di Luciano Fabian Monzon, argentino (con passaporto ita­liano) del Boca, costo inferiore ai cinque milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy