Il sogno argentino: Pastore o Higuain

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) Quattro acquisti entro il 4 luglio, giorno dell’insediamento di Thomas DiBenedetto.

E’ questo l’obbiettivo di Walter Sabatini (da ieri a Milano) che dopo aver trovato l’accordo per Bojan Krkic cercherà di chiudere anche per Viviano, Alvarez e Clichy. Per il portiere si attende l’esito della comproprietà tra Inter e Bologna («ma a Roma verrebbe di corsa», ha detto Setti, vicepresidente del Bologna) mentre l’argentino è stato bloccato da tempo e per ufficializzare il suo acquisto si attende solo l’incontro a Buenos Aires tra Sabatini e i dirigenti del Velez.

Diversa la situazione di Clichy. L’Arsenal non è convinto dello scambio con Menez e chiede alla Roma 12 milioni. Sabatini ne offre 8 e spera di chiudere a metà strada, ovvero a 10 milioni. Tornando a Bojan c’è da registrare l’entusiasmo del giocatore e della sua fidanzata, la sorella di Sara Carbonero (giornalista e compagna di Casillas), disposta a seguirlo nella capitale. Bojan guadagnerà 2 milioni a stagione e starebbe già cercando casa a Casal Palocco, vicino al mare che lui tanto ama. L’annuncio del suo acquisto potrebbe avvenire lunedì, mentre Sabatini ha tempo fino al 30 giugno per prendere Alcantara a 10 milioni (valore della sua clausola rescissoria) perché poi il prezzo lieviterà a trenta. Ma il mercato della Roma non si fermerà qui. Sabatini e Baldini infatti attendono solo le cessioni di Vucinic e Menez per lanciarsi all’assalto di Pastore e Higuain. Il primo è seguito anche da Inter e Psg, ma ha già dato il suo gradimento alla Roma, che attende il momento giusto per proporre 30 milioni e un paio di giovani del vivaio a Zamparini. Il presidente rosanero ieri ha incontrato l’agente dell’argentino, Simonian, ma ha dichiarato di non aver ancora ricevuto «nemmeno mezza offerta per Pastore». Ancora, appunto.

In alternativa ci sarebbe Higuain che al Real è chiuso da Benzema e Neymar. Anche in questo caso serviranno 30 milioni. L’acquisto del “Pipita” è fortemente caldeggiato da Luis Enrique. Nel frattempo la Roma ha opzionato dal Pescara il 19enne Verratti (1,5 milioni) e ricevuto la candidatura dello statunitense Jermaine Jones. Operazioni minori che Sabatini chiuderà a luglio. Il diesse, infine, ha incassato il “sì” ufficiale di Bruno Conti che onorerà il suo contratto fino al 2013 e ricoprirà il ruolo di responsabile del settore giovanile (ma dai Giovanissimi in giù)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy