Gioia De Rossi: “Loro fenomeni, ma questa Roma è da ricordare”

Terzo gol di fila del mediano giallorosso: “Se non fossero stati a +7, però…”

di Redazione, @forzaroma

Terzo gol consecutivo in campionato dopo Lazio e Milan, una roba che non s’era mai vista prima. E terza rete in carriera alla Juve per Daniele De Rossi, la prima che vale una vittoria. Vale oro e chissà se un po’ d’oro non gli tornerà indietro dentro una settimana che potrebbe portare, finalmente, al rinnovo di contratto. Per l’annuncio magari si aspetterà l’arrivo a Roma di James Pallotta, ma il brindisi è pronto. “Però quello che conta stasera (ieri, ndr) è solo il risultato, non il mio futuro – ha commentato lui -. Questa è una vittoria pesantissima, abbiamo tenuto sotto il Napoli e ora vincere le prossime due gare diventa fondamentale. Sarebbe gravissimo non prendere tre punti sabato a Verona. Il sostegno dei tifosi s’è sentito, ci piacerebbe fosse sempre così”.

“C’erano mille motivi per cui non era facile battere la Juventus, questa vittoria non era pronosticabile, per 5 ore nel pomeriggio ci siamo visti terzi in classifica – ancora De Rossi -. E’ stata una risposta da grande squadra, da grande Roma: alla fine in campionato ci dovremo inchinare a una formazione di fenomeni, che tra qualche anno sarà raccontata per aver fatto la storia del calcio. Senza la Juve, questa Roma ce la saremmo ricordata a lungo. Vorremmo vincere ogni tanto anche noi, ma bisogna essere realisti, abbiamo perso punti ma è capitato anche a loro. E magari, se fossimo stati più vicini in classifica, avrebbero fatto anche scelte diverse di formazione. No, non è proprio il tempo dei rimpianti questo: c’è solo gioia”.

(D. Stoppini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy