Giallorossi senza scelta vincere per non fallire

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) – «Ci prenderemo la rivincita».

Il gol di Klose e la sconfitta nel derby d’andata bruciano ancora a Trigoria, ma la Roma promette il riscatto. «Sarà un derby diverso da quello d’andata, ne sono sicuro – ha dichiarato Stekelenburg – abbiamo 26 partite alle spalle, è migliorato il nostro modo di giocare e ci conosciamo meglio. Vogliamo vendicare il ko dell’andata». Sulla stessa lunghezza d’onda è Lamela, chiamato al gol dopo cinque mesi di digiuno in campionato: «Sembra il derby River-Boca. Speriamo di vincere e di competere al più presto per le prime posizioni. Personalmente preferirei vincere qualcosa a Roma che con la Nazionale».

Più cauto è il ds Sabatini: «Arriviamo a questa partita dopo una sconfitta rovinosa e abbiamo moderatamente paura. Ma confido in questa squadra e dimostreremo di essere competitivi». Poi una risposta a Tare che aveva criticato il progetto Roma: «Ci stiamo impegnando per dargli ragione, anche se sono dichiarazioni ardite. Negli ultimi tempi siamo più inclini verso la mediocrità». Per invertire la rotta Luis Enrique si affiderà di nuovo a Totti e De Rossi. Tra il centrocampista e il tecnico sembra essere tornato il sereno.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy