Ecco Bojan: “Roma, sarò il tuo Cruijff”

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F.Balzani) Maglia numero 14 («Come Cruijff e il mio amico Henry»), faccia da bravo ragazzo e tanta voglia di giocare dopo 2 anni di naftalina al Barcellona. Bojan Krkic ha abbracciato la Roma.

«Vengo da un grande club e arrivo in un’altra grande realtà. Non voglio parlare di Guardiola o del passato, ma pensare a fare bene qui al fianco di campioni come Totti e De Rossi». Bojan ammette di aver detto sì al trasferimento dopo aver parlato con Luis Enrique: «È stato decisivo, mi ha fatto sentire importante. Il mio ruolo? Ho giocato un anno da centravanti e gli ultimi tre più largo per cui non c’è problema». Tra due anni il Barça avrà l’obbligo di riscattarlo (pagando 13 milioni) e la Roma potrà effettuare un contro riscatto di 28 milioni (che si aggiungerebbero ai 12 da versare entro il 2012). «Le clausole non le conosco e non le ho poste io ma da qui a due anni tante cose potranno cambiare. Ora conta il presente. La trattativa è stata lunga, non vedevo l’ora di arrivare e ora che ci sono voglio dire ai tifosi che lotterò per questa maglia».

Sul telefonino Bojan ha i video del derby vinto dallo Roma lo scorso marzo: «È vero – sorride -. Non vedo l’ora di vivere quell’atmosfera da brividi dal vivo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy