E mercoledì arriva anche DiBenedetto

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – P.Torri) Quella che si apre doma­ni, sarà la settimana degli arrivi, delle conferenza stampa e della partenza per il ritiro di Riscone di Brunico prevista nel pomeriggio di venerdì.

In attesa del nuovo corso giallorosso, la mag­giore curiosità e at­tesa, ovviamente, è per il ritorno di Tom DiBenedetto.

DIBENEDETTO –Il futu­ro presidente della Roma è atteso a Fiu­micino nella giorna­ta di mercoledì prossimo. Al pro­posito non vengono fornite ancora certezze, ma si può essere ragio­nevolmente certi che mister Tom sbarchi a Trigoria nella stessa giornata del raduno della prima squadra. Da definire ancora con precisione, anche data e orario della conferenza stampa dell’im­prenditore americano. Se arriverà nella mattinata di mercoledì, non è escluso che venga fatta nel pome­riggio dello stesso giorno, altri­menti tutto slitterà al 14 luglio che, in questo momento, sembra l’even­tualità più probabile. Certezze an­cora inferiori ci sono sulla data per ilclosingdella trattativa per il de­finitivo passaggio di consegne della so­cietà giallorossa ai quattro soci ameri­cani. Tutto fa rite­nere che ci sarà nel­l’ultima settimana di questo mese, tra il 25 e il 30 luglio. E questo vorrebbe di­re che DiBenedetto, dopo la pre­sentazione ufficiale a Trigoria, po­trebbe tornare a Boston per poi fa­re ritorno a Roma al momento del­le firme finali.

LUIS ENRIQUE –Il nuovo allenatore giallorosso è atteso di nuovo a Tri­goria nella giornata di martedì, cioè ventiquattro ore prima del ra­dunodella nuova Roma. Dovrà es­sere presentato anche lui, ma pure qui c’è un po’ di incertezza. Non è da escludere che possa essere pre­sentato nella stessa conferenza stampa prevista per DiBenedetto, così come è da tenere in ballo l’eventualità che sia presentato ilvgiorno prima o il giorno dopo. O, an­che, come molti in­dicano, direttamen­te a Riscone di Bru­nico il 16 luglio, cioè il primo giorno di lavoro vero in Tren­tino. Dubbi anche sulle altre presenta­zioni,quelle relative alle nuove maglie e alla campagna abbona­menti, due eventi che potrebbero slittare ai giorni del ritiro.

BALDINI –Il nuovo direttore genera­le della società giallorossa non tor­nerà (almeno ufficialmente) nella Capitale nei prossimi giorni. In questi giorni è a Londra dove la prossima settimana, una riunione dei vertici della federazione ingle­se formalizzerà il semaforo verde per consentirgli, dall’ottobre pros­simo, di diventare a tutti gli effetti direttore generale della Roma. Tra l’altro ci risulta che non ci siano più ostacoli, Franco Baldini nel prossimo ottobre fa­rà un nuovo trasloco in direzione Roma. Il suo contratto con la federazione ingle­se sarà interrotto e diventerà operativo il suo legame con la società giallorossa. Rimarrà comunque a disposizione della federazione inglese in via amichevole sino al prossimo giugno. Considerando che dopo la conclusione delle qua­lificazioni, è prevista solo una set­timana di amichevoli per le nazio­nali, è prevedibile che Baldini, nel caso peggiore, si assenterà da Tri­goria giusto per qualche giorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy