De Rossi, il Manchester City fa sul serio

di Redazione, @forzaroma

(Il Tempo – A.Austini) Nove milioni di euro all’anno a De Rossi, venti milioni di sterline, che al cambio fanno 23 milioni di euro, per la Roma.

Ecco l’offerta per strappare il centrocampista a Luis Enrique e regalarlo a Roberto Mancini che lo vuole da quando allenava l’Inter. Ora il momento è propizio e il «Mancio» ha convinto gli emiri del City a lanciare una proposta ricchissima. Nel frattempo da mesi parla con il giocatore, lo corteggia e gli promette un progetto vincente. De Rossi è combattuto, la Roma non può far altro che aspettare la sua decisione: l’offerta per il rinnovo, a cifre vicine ai 4.2 milioni che guadagna adesso, è già frutto di uno sforzo e la nuova proprietà non può e non vuole ritoccarla. Anche il Chelsea sta per farsi sotto e può stravolgere il quadro: De Rossi, infatti, non è ancora convinto delle prospettive del City mentre farebbe più fatica a rifiutare una proposta dei «Blues». Questo non significa che il capitolo Roma sia chiuso: tutt’altro. Bastava vederlo ieri a Riscone dove ha trascorso mezzora per firmare gli autografi a un migliaio di tifosi che gli hanno anche dedicato uno striscione. Ma, adesso è arrivato il momento di giocare a carte scoperte: in ogni caso la sua sarà una scelta di vita.

Sabatini nel frattempo prova a chiudere altri affari. Stekelenburg è tornato vicino: a ore è attesa la risposta dell’Ajax e il ds è pronto a fare un blitz oggi ad Amsterdam e chiudere la trattativa. Prova ne è il passo indietro per Kameni: ieri il portiere ha sostenuto le visite mediche e si è allenato con l’Espanyol e al momento per la Roma è solamente una carta di riserva. Il Barcellona libera Bojan. «È vicinissimo alla Roma» ha detto ieri Guardiola. Conferma anche dal ds Zubizarreta: «L’affare è quasi chiuso e quindi abbiamo deciso di farlo allenare da solo». Presto lo farà con la Roma. L’altro rinforzo imminente per la difesa è Heinze, nonostante il pressing di Bologna, Lazio e ora anche del Boca Juniors: ieri mattina Sabatini ha incontrato il procuratore che oggi darà una risposta definitiva. Il ds fa spesa in Brasile per rinforzare il centrocampo: c’è un’offerta per Lucas del San Paolo, mentre Paulinho del Corinthians non interessa. Nel mirino anche Danilo Avelar, terzino sinistro brasiliano con passaporto comunitario) di proprietà degli ucraini del Kapaty Lviv, appena rientrato dal prestito allo Schalke.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy