Clichy-Roma, si può fare

di finconsadmin

(Corriere dello Sport – P.Torri) – Marcel Schmelzer, Borussia Dortmund: dodici milioni di euro. Fede­rico Balzaretti, Palermo: dieci milioni. Cristian Ansaldi, Rubin Kazan, ancora dieci milioni.

E allora sai che ti dico? Va­do su Gael Clichy. Che, probabilmente, costa pure meno di tutti i precedenti e, poi, vuoi mettere l’impatto del nome del nazionale francese? Fate conto che quel­lo che abbiamo appena scritto, sia il pen­siero, sintetico, della nuova Roma a pro­posito della fascia sinistra dove nelle in­tenzioni del ds Walter Sabatini c’è la ces­sione di Riise ( in Premier, lo vuole il Newcastle e non solo), l’arrivo di un tito­lare, appunto Clichy, alle cui spalle sarebbe messo il giovane Crescenzi, nazio­nale Under 21, di rientro dal prestito al Crotone do­ve ha giocato un ottimo campionato.

CLICHYVentisei anni il prossimo 26 luglio, da otto stagioni all’Arsenal, con­tratto in scadenza il 30 giu­gno del prossimo anno, fu­mate nere quando, tra le parti, si è parlato di rinno­vo contrattuale, con Wen­ger che non ha gradito per niente. Ci sono i presuppo­sti perché l’affare si possa aprire e portare a termine con successo. Per la Roma. Come, in qualche maniera, ieri ha confermato il procuratore del na­zionale francese, Yvan Le Mee, che in­tervenendo ai microfoni di radioManà Manà,a proposito di un futuro in giallo­rosso del suo assistito tutto ha fatto me­no che smentire:« In questo momento non posso anticipare nulla. Datemi un paio di settimane di tempo e poi vi ag­giornerò ». Per quello che ci risulta, pos­siamo dire che Clichy è al primo posto delle preferenze di Sabatini per la fascia sinistra, sempre che si riesca a vendere Riise, in scadenza tra dodici mesi. E pu­re che qualche contatto tra le parti già c’è stato. L’Arsenal per il giocatore chie­dedodici-tredici milioni di euro, la Ro­ma per ora sarebbe disponibile a offrir­ne la metà.

MONTOYA -Se per la fascia sinistra a Tri­goria intendono prendere un titolare, per la corsia destra il discorso è diverso. C’è Cassetti da quella parte, c’è Rosi sul cui futuro si dovrà discutere e c’è pure l’intenzione di prendere un giovane emergente in grado dirubareil posto a Cassetti. E’ l’identikit perfetto di Martin Montoya, vent’anni, titolare dell’Under 21 spagnola e del Barcellona. Con Bojan, a Trigoria potrebbe sbarcare pure lui, per una cifra che non dovrebbe supera­re i tre milioni di euro. Per la felicità di Luis Enrique che avrebbe così a disposizione almeno due giocatori che già cono­scono gioco, modulo e filo­sofiadel Barcellona.

VUCINIC -Ieri sera a Lon­dra, Alessandro Lucci, procuratore di Mirko Vu­cinic, ha avuto almeno un incontro ( Tottenham) per il futuro del montenegrino. A Londra, peraltro, sem­pre ieri, si era diffusa la notizia, peraltro senza conferme, di un interessa­mento pure dell’Arsenal per l’attaccante della Ro­ma. Sabatini sulla questio­ne aspetta, convinto che, almeno dall’In­ghilterra, sarà difficile che arrivino of­ferte dai venti milioni in su. E, oltretut­to, il nuovo ds romanista più passano i giorni e più vuole trattenere il giocatore.

DE ROSSI -Rimanendo in Inghilterra, c’è da registrare un (presunto) nuovo assal­to del Manchester City per Daniele De Rossi, basato su una (presunta) offerta da circa trenta milioni di euro. Sabatini a proposito, è stato categorico:« A noi non è arrivata nessuna offerta per De Rossi e pure se arrivasse non la prende­remmo in considerazione perché per noi De Rossi è incedibile».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy