Ci sono pure Andrè Castro e Santon

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – G.Dell’Artri) – Bojan è stato preso. magari dalla cantera del Barcellona arriverà anche qualche altro rinforzo. Ma la nuova Roma di Luis Enrique non guarda solo al club blaugrana, bensì a tutta la Liga.

Per la porta si è fatto il nome del camerunense dell’Espanyol, Kameni, ma in mezzo al campo il nome nuovo è quello di Andrè Castro, 23enne portoghese dello Sporting Gijon che lo ha avuto in prestito del Porto. Il club spagnolo, lo stesso nel quale è cresciuto Luis Enrique, considera Castro un punto fermo per la prossima stagione, ma dal Portogallo fanno capire che, di fronte ad una congrua offerta da parte della Roma, non ci sarebbero problemi per un trasferimento nella Capitale. E gli esterni? Sabatini nelle prossime settimane dovrà andare a caccià di due difensori laterali, oppure uno solo a patto che sia un giocatore capace di giocare su entrambi i lati. Per la fascia sinistra si fa complicata la strada che porta a Gael Clichy, il francese dell’Arsenal che lascerà sicuramente i gunners. Per quale destinazione? Il Liverpool è interessato, ma Wenger preferirebbe venderlo all’estero per non rafforzare una rivale in Premier. Per questo la Roma sembrava favorita, e invece si è inserito prepotentemente il nuovo Psg miliardario (al quale è sempre più vicino anche Menez) che potrebbe strapparlo a tutte le pretendenti. Sabatini non demorde, ma sta già comunque trovando le alternative. La prima risponde al nome di Davide Santon. A quanto pare, il ds giallorosso avrebbe già parlato con il suo procuratore, Renzo Contratto, che poi è lo stesso di Viviano. Il ragazzo che lo scorso anno l’Inter ha dato in prestito al Cesena potrebbe arrivare o con un nuovo prestito, o in comproprietà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy