Calcioscommesse, DiBenedetto tranquillo: «Tutto ok»

di finconsadmin

(Leggo) «No problem, la Roma sarà nostra». Lo scandalo del calcio-scommesse non spaventa gli americani e non avrà conseguenze nel rapporto tra Thomas DiBenedetto e UniCredit.

Il magnate statunitense sarà nei prossimi giorni nella capitale al fianco di Franco Baldini (futuro vicepresidente giallorosso) proprio per accelerare le operazioni di mercato e mettere in moto i meccanismi del club. Fonti vicine ad UniCredit, inoltre, fanno sapere che i legali della banca scenderanno al fianco della società giallorossa per tutelare gli interessi della Roma. La stessa Rosella Sensi, presidente uscente, ha reagito con veemenza alle voci delle ultime ore: «La Roma è una società seria e pulita, sono rimasta allibita da quello che ho letto.

Evidentemente ai mezzi di informazione non è bastato quello che è successo venerdì scorso con Daniele De Rossi (che ieri si è sottoposto a un intervento chirurgico per la ricostruzione del timpano, ndr). La Roma comunque si difenderà nelle sedi opportune». Riguardo all’articolo 17 (che prevede la punizione del club per responsabilità oggettiva) Rosella Sensi non ha dubbi e contrattacca: «Non credo sia giusto penalizzare una società per il comportamento scorretto di un giocatore». (F.Bal./ass)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy