Bojan, è il giorno. Arrivano le firme

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – P.Torri) Appuntamento sulle ram­blas. Tra Walter Sabatini e Luis Enri­que, con il direttore sportivo giallo­rosso che, Bojan a parte, dovrà rela­zionare il nuovo allenatore della Ro­ma sull’andamento delle operazioni di mercato che la società giallorossa sta portando avanti, seguendo pure le indicazioni date dallo stesso Luis En­rique nella sua toccata e fuga romana di una decina di giorni fa.

Il tutto, pe­raltro, ventiquattro ore dopo, il comu­nicato della Roma, apparso sul sito, che ha ufficializzato la firma del tec­nico spagnolo. L’accordo, come si sa­peva, è biennale, l’allenatore avrà uno stipendio lordo di due milioni e novecentomila euro per la prima sta­gione, duecentomila euro in più per la seconda, oltre a premi individuali per il raggiungimento di prefissati obiet­tivi sportivi. Nello stesso comunica­to, e pure niente di sostanzialmente nuovo, ufficializzati anche i nomi dei collaboratori di Luis Enrique De la Pena, Moreno, Llorente, Cabanellas)

MENEZ –Tra i tanti argomenti che Sa­batini e Luis Enrique dovranno af­frontare,ci sarà anche quello relati­vo a Jeremy Menez. Il francese non vuole più rimanere a Trigoria e se qualcuno aveva ancora qualche dubbio a proposito, ci ha pensato ie­ri lo stesso giocatore, aprendo, anzi pure di più, a un suo trasferimento a casa, cioè Parigi.« Il Psg è un pro­getto che mi potrebbe piacere »ha dichiarato il giocatore aFrance Fo­otball ». Ci sono dunque i presuppo­sti perché presto Leo­nardo chiami a Trigo­ria per chiedere il giocatore. E’ chiaro che la Roma non ha nessuna intenzione di fare sconti, tanto me­no regali, pur consa­pevole del fatto che il francese ha soltanto un altro anno di contratto. Se il Psg vuole Menez dovrà pagare, non me­no di sette- otto milioni.

BOJAN –Tornando a Barcellona, oggi Sabatini proverà a chiudere definiti­vamente l’affare con la società cam­pione di tutto per portare Bojan a Tri­goria. Ci sono tutti i presupposti per­ché l’affare si chiuda, anche se la so­cietàgiallorossa è intenzionata ad al­largare la forbice tra il riscatto ( do­vrebbe essere fissato intorno ai dieci milioni) e il controriscatto a favore del Barcellona (dai dodici milioni che vogliono gli spagnoli, ai non meno di quindici che vorrebbe la Roma). Og­gi a questo proposito ne sapremo di più. Sempre a proposito di Barcello­na, c’è da dire che l’esterno destro basso della squadra B, quella allena­ta da Luis Enrique, Montoya ieri ha chiuso a un suo trasferimento a Tri­goria,« il mio sogno è quello di conti­nuare qui, nel Barcellona campione». Pare che a Trigoria non si sianostrappati i capelli.

RAMIREZ –Continuano a circolare con insistenza le voci dell’interessamento della Roma nei confronti dell’urugua­iano del Bologna Rami­rez. Voci alimentate anche dal procuratore del giocatore, D’Ippoli­to. Il giocatore piace, ma la cifra richiesta dal Bologna, non meno di dodici milioni, al momento chiude ogni possibilità anche al­l’inizio di una trattativa.

BENATIA –E’ spuntato un nome nuovo per la difesa della Roma. Si tratta di Mehdi Benatia, nazionalità marocchi­na, proprietà dell’Udinese. Secondo qualcuno la società giallorossa sareb­be pronta a pagarlo otto milioni. Se­condo noi no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy