Baldini diventerà vicepresidente

di finconsadmin

(Il Messaggero-U.Trani) Franco Baldini è in arrivo in Italia. Atteso per mercoledì, al massimo giovedì, dopo il viaggio in Polonia e Ucraina, in programma oggi e domani, per scegliere i ritiri dell’Inghilterra per l’Europeo dell’anno prossimo,

appuntamenti fissati già da tempo e da rispettare, nonostante la nazionale di Capello continui a stentare nel suo girone di qualificazione.
Il direttore sportivo del terzo scudetto è la figura scelta, come si sa, da Thomas Richard DiBenedetto per rifondare la Roma. Toccherà a lui, pur non potendo ancora comparire ufficialmente per rispetto della Football Association, decidere l’organigramma del club. Trovando spazio a nuovi e cercando di ricollocare i vecchi. Il primo uomo suggerito al consorzio statunitense è stato Walter Sabatini. Con lui sta individuando le pedine giuste per rafforzare la società oltre che la squadra. Chi entrerà nei prossimi giorni, anticiperà proprio Baldini che ai dirigenti inglesi ha promesso di restare sino a fine ottobre, mese in cui si concluderanno le qualificazioni europee.

Il presidente sarà DiBenedetto, il suo vice potrebbe essere Baldini che per il momento si sta comportando da direttore generale e in un certo senso potrebbe avere anche il doppio incarico come Adriano Galliani che nel Milan è vicepresidente e amministratore delegato. Il direttore dell’area finanziaria, con delega per i rapporti con il Palazzo (Coni, Figc e Lega), sarà Claudio Fenucci, punto di riferimento della famiglia Semeraro a Lecce e ad del club salentino. Il direttore tecnico, invece, dovrebbe essere Angelo Peruzzi, attualmente vice di Ciro Ferrara nell’Under 21: l’ex portiere avrà l’incarico di tenere i contatti tra l’allenatore e i giocatori della prima squadra con i dirigenti. Peruzzi torna alla Roma su input di Sabatini e per la felicità dell’amico Francesco Totti. Il diesse si porterà un vice dal Palermo: Frederic Massara, 42 anni, ex giocatore ed ex allenatore che dal 2 maggio è direttore sportivo anche lui.
Baldini, nei prossimi giorni, dovrà parlare con i dirigenti che hanno ancora accordi pluriennali. Da capire se Bruno Conti resterà al settore giovanile come responsabile (l’alternativa è Alberto De Rossi che tra l’altro ha il contratto in scadenza) oppure se avrà una mansione diversa legata alle scuole calcio della Roma in Italia e all’estero. Per far conoscere il marchio in tutto il pianeta attraverso i campus, legandoli all’immagine dell’ex campione del mondo che ha altri due anni sino al 30 giugno 2013. Proprio come Daniele Pradè che aspetta di conoscere la proposta definitiva da Baldini: potrebbe diventare direttore organizzativo. Tonino Tempestilli, invece, tornerà a fare il team manager. Inizialmente anche la dottoressa Cristina Mazzoleni continuerà a lavorare a Trigoria, per agevolare l’insediamento dei nuovi manager, non solo americani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy