Assalto al tabù Milan

di Redazione, @forzaroma

(Leggo – F. Balzani) – La formazione migliore per superare il tabù Milan e concludere in maniera positiva un’anno con pochi alti e tanti bassi. Se si escludono Castan (squalificato) e Marquinho (infortunato) Zeman potrà contare sull’intera rosa e si affiderà all’esperienza di Burdisso che affiancherà Marquinhos, ormai pienamente recuperato dalla contusione alla caviglia, e al ritorno dopo più di un mese di De Rossi e Lamela dal primo minuto in campionato. Capitan Futuro ha convinto Zeman e sarà il regista di un centrocampo completato da Bradley e Pjanic («Mi manca tanto la Champions. Luis Enrique è stato l’allenatore più importante della mia carriera », ha dichiarato il bosniaco a Sky) mentre El Coco formerà il tridente con Osvaldo e Totti. Il capitano punta a sconfiggere una maledizione: all’Olimpico contro i rossoneri in campionato non segna infatti dal 16 dicembre 2001 (1-0), in coppa Italia dal 20 maggio 2003 (1-4 per il Milan). Il numero dieci potrà però sfruttare una cabala: Abbiati con 8 gol e Amelia con 7 sono tra i portieri più battuti (sorte peggiore solo per Frey e Buffon con 9 reti). Più recente, ma comunque lontana l’ultima vittoria della Roma in casa contro i rossoneri: era il 15 marzo 2008, gol di Vucinic e Giuly per il 2-1 in rimonta degli Spalletti- boys. Poi 4 pareggi e 1 ko. Per infrangere il tabù la Roma potrà contare sulla tradizione positiva di Zeman che contro il Milan in casa ha ottenuto 2 vittorie su 2 con la Roma (5-0 nel ’98 e 1-0 nel ’99).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy