Arrivano Kameni e Heinze

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – G.D’Ubaldo) – La tratta­tiva per portare Bojan Krkic alla Ro­ma sembra interminabile. L’attac­cante blaugrana, infatti, è stato con­vocato da Josep Guardiola per il pre­ritiro con il Barcellona.

L’accordo tra le due società è stato trovato il 22 giugno, ma finora non c’è l’ufficialità. Il giovane attaccante è nervoso, non vede l’ora di cominciare la nuova av­ventura. Ma il Barcellona non dà il via libera alla sua cessione fino a quando non riuscirà a chiudere la trattativa per Sanchez. Così scrivo­no in Spagna, ma Sa­batini non crede a queste speculazioni giornalistiche. L’ac­cordo è stato trovato da quasi un mese, ma il Barcellona non fir­ma i contratti. E que­sto crea qualche ap­prensione al direttore sportivo giallorosso. Il Mundo Deportivo, con un fondo del suo direttore ha titolato: «Liberate Bojan». C’è un po’ di preoccupa­zione, la situazione andrà monitorata nei prossimi giorni, ma Luis Enrique aveva ricevuto assicu­razioni sulla possibilità di poter con­tare sul suo pupillo. Il giocatore vuo­le venire alla Roma, ha messo da tempo la foto della Curva Sud sullo sfondo del telefonino. Non ha ripen­samenti.

ARRIVA VALDES – Nel grande traffico che c’è tra la Roma e la Spagna, da registrare l’arrivo di Josè Angel Val­des che mercoledì si unirà ai suoi nuovi compagni a Brunico. Domani mattina è il giorno di Kameni. Il di­rettore sportivo conta di chiudere la trattativa per il portiere dell’Espa­nyol sul quale ha scommesso la Ro­ma. Kameni costerà 1,7 milioni e avrà un contratto di quattro anni a 1,2 a stagione. A proposito di portie­ri che la Roma ha trattato, Franck De Boer, allenatore dell’Ajax, ha detto: « Stekelenburg sarà il nostro capita­no anche per la prossima stagione ».

DIFENSORE – Martedì invece Sabatini dovrebbe definire l’ingaggio di Hein­ze. L’argentino arriva a parametro zero, con un ingaggio per un anno di 600.000 euro. L’arrivo di Heinze ser­ve a far fronte all’emergenza in dife­sa, dove Juan e Burdisso sono alle prese con problemi fisici che potreb­bero condizionare l’inizio della sta­gione. Ma oltre a Heinze la Roma cer­ca un altro difensore centrale e restano al­te le quotazioni di Matias Silvestre. Il suo procuratore Co­sentino si è già attiva­to per favorire il suo trasferimento, ci so­no stati contatti tra le due società, ma la ri­chiesta del Catania è ancora molto alta. In Sicilia potrebbero an­dare come parziale contropartita alcuni giovani, da Okaka a Caprari, che Montel­la ha fatto esordire in serie A.

ALTRE PISTE – La Roma sta seguendo Moussa Sissoko, classe ’89, centro­campista del Tolosa, nazionale fran­cese. La richiesta è di dieci milioni. I dirigenti giallorossi avevano pen­sato anche a Sandro del Tottenham ma il centrocampista brasiliano è stato operato al ginocchio e ne avrà per tre mesi. Julio Sergio può finire in prestito al Lecce se la Roma con­tribuisce all’ingaggio. Il difensore Si­ni può andare a Vicenza, Crotone o Padova. Barusso sta trattando la re­scissione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy