Agente Vucinic: “C’è volontà di restare”

di finconsadmin

(Il Romanista – B.De Vecchi) Segnali di vita dal pianeta-Vucinic. Il suo agente Alessandro Lucci ne ha spedito ieri uno importante. Il senso? Incontriamoci con la Roma, ma facciamo presto. Perché Trigoria ha la precedenza, però qui ci occorrono delle risposte.

«Prima ci vediamo, meglio sarà per tutti. Anche se mi sembra di capire che ci sia la volontà di DiBenedetto di continuare con Vucinic», dice Lucci. A Sky Sport, il manager descrive così la situazione di Mirko: «Al momento, è molto calma». Si è parlato di un interessamento di altre società, anche all’estero. In primis, la Fiorentina. «Personalmente – spiega Lucci – non ho avuto contatti con altri club, perché prima di farlo io e Mirko vogliamo parlare con la Roma per capire lo scenario futuro. Solo dopo questo incontro prenderemo in oggetto eventuali altre strade da percorrere. Oppure rimarrà tranquillamente a Roma». Il procuratore sa benissimo che adesso la questione che tiene banco è quella della cessione della società. «Non abbiamo ancora sentito la Roma, aspettiamo di capire cosa può succedere. Ma dopo l’incontro tutto sarà più chiaro. Certo, c’è un po’ di confusione con la vicenda societaria, ma era anche immaginabile. D’altronde, noi non abbiamo fretta, perché Mirko ha un contratto di due anni: certo prima ci vediamo meglio sarà per tutti, anche se mi sembra di capire, che ci sia la volontà di DiBenedetto di continuare con Vucinic».

Lucci non nasconde di avere incontrato a Firenze il ds della Fiorentina, Pantaleo Corvino. «È vero, sono stato a Firenze e ho visto Corvino, ma non abbiamo parlato di nulla nello specifico. È normale, in questa fase, avere contatti con i dirigenti delle società per proporre i giocatori. Ma ripeto, solo dopo l’incontro con Roma, e solo nel caso di un divorzio, comincerei a parlare con gli altri club. E’ una questione di rispetto». Lucci è una persona leale, ha da una vita rapporti con la Roma. Quindi bisogna credergli. Come bisogna credere alla nuova Roma, che promette un appuntamento a breve. La prossima settimana dovrebbe essere quella giusta.

Dalle parti di Trigoria confermano di voler prolungare il contratto all’attaccante a cifre superiori a quelle attualmente percepite. In fondo, si sa, DiBenedetto nutre una stima particolare per Vucinic. Se n’è innamorato all’Olimpico. Da tifoso. Ora che è presidente, vuole tradurre la stima in fatti. Mirko se lo aspetta. Ma, come lascia intendere il suo manager, il Genio di Niksic sta vivendo con assoluta tranquillità questa attesa.

Vucinic potrebbe restare, Julio Sergio no. «Mi sembra – dice Lucci – che la Roma stia cercando un portiere. Julio perderebbe così l’opportunità di giocare titolare. L’obiettivo è trovare una soluzione ottimale per il calciatore d’accordo con la Roma, perché il ragazzo vuole giocare». Il manager ha ragione: partirà Julio Sergio, come partirà pure Doni. I pali della Roma, la prossima stagione, dovrebbero essere affidati a Buffon o a Viviano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy