Top Dan vola alto: con Friedkin la Roma mai sconfitta in 11 partite

La partenza è da record: nessun presidente aveva mai iniziato la sua avventura con zero sconfitte sul campo

di Redazione, @forzaroma

E’ una Roma da Top Dan. L’aereo giallorosso, guidato dal pilota “Maverick” Friedkin, ora è in alta quota e – a differenza di altri – senza turbolenze, scrve Francesco Balzani su Leggo.

La partenza è da record: nessun presidente aveva mai iniziato la sua avventura con 0 sconfitte sul campo. Nemmeno Viola e Sensi, ovviamente non Pallotta. Undici partite senza mai perdere, se si esclude quella a tavolino col Verona per la quale la Roma combatterà ancora.

E sedici punti in campionato su 18 a disposizione nell’ultimo mese. Un ritmo scudetto. Merito senza dubbio del resiliente Fonseca, ma pure della costante presenza dei Friedkin che nei giorni del loro insediamento avevano dichiarato: “Abbiamo intenzione di ascoltare molto e quello che abbiamo sentito finora è che i nostri tifosi vogliono 3 cose: una squadra di cui essere orgogliosi, un club che apprezzi e condivida la loro passione e una proprietà presente e onesta”.

In 4 mesi gli obiettivi sono raggiunti anche perché il gesto di esporre il vecchio e tanto amato logo sulle mascherine ha raccolto i consensi di tutti. Ora però i Friedkin capiscono che si può andare oltre, e magari vincere qualcosa prima del previsto. Per questo, oltre all’arrivo del g.m. Pinto, a gennaio verrà completata sul mercato una rosa che sta dimostrando di poter contare su nuovi protagonisti come Villar, Karsdorp e Mayoral.

In attesa di Zaniolo, e nella speranza che il rendimento di Mkhitaryan resti quello da top player. Il presidente ieri è volato a Londra ma resterà al fianco della squadra in questa settimana da esame di laurea visto il doppio impegno con Napoli e Sassuolo (in mezzo l’Europa League) e prepara tra i rinnovi di Natale pure quello dell’armeno.

DZEKO NEGATIVO Le buone notizie non finiscono qui. Oltre al ritorno di Smalling c’è da registrare il tampone negativo di Dzeko che sarà a disposizione col Napoli. “Ora sto bene, non vedo l’ora di giocare”, le parole del bosniaco. Oggi, infine, si conoscerà l’esito dei problemi muscolari a Mancini e Ibanez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy