Scandalo FIFA, Warner rubò anche i soldi dei terremotati. Zanzi: “Io non sono coinvolto”

Il Ceo della Roma, per 4 anni vicesegretario della Concacaf di Warner e Blazer, ha precisato «di non essere in alcun modo coinvolto nelle indagini in corso»

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Nuovi guai per l’ex vicepresidente della Fifa Jack Warner. Secondo l’Fbi, l’ex dirigente avrebbe fatto sparire del denaro destinato alla ricostruzione di Haiti colpita dal terremoto nel 2010. Warner, ex braccio destro di Blatter ed ex presidente della Concacaf, già accusato di avrebbe accettato una mazzetta da 10 milioni di dollari dal governo sudafricano per l’assegnazione dei mondiali del 2010, visitò Haiti dopo il terremoto ricevendo dalla Fifa e dalla Federcalcio coreana 750mila dollari destinati alla ricostruzione, distogliendone una parte cospicua. Intanto ieri a Bolzano si è costituito in questura Alejandro Burzaco, funzionario argentino della Fifa coinvolto nell’inchiesta.

Zanzi: «Io non coinvolto» – Italo Zanzi, Ceo della Roma e per 4 anni vicesegretario della Concacaf di Warner e Blazer, ha precisato «di non essere in alcun modo coinvolto nelle indagini in corso».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy